Nove persone si sono costituite parte civile

Sono nove, la maggior parte compaesani dell’allevatore finito a processo, le persone che si erano rivolte al corpo forestale per denunciare la morte di un proprio animale passato in uno dei terreni...

Sono nove, la maggior parte compaesani dell’allevatore finito a processo, le persone che si erano rivolte al corpo forestale per denunciare la morte di un proprio animale passato in uno dei terreni

di Giovanni Moro. Si tratta
di cacciatori che avevano visto morire i propri cani durante


le battute di caccia tra il settembre del 2015 e il gennaio del 2017. Ma nei terreni nell’agro di Laeuru

a trovare la morte dopo aver mangiato bocconi avvelenati erano stati anche diversi gatti e animali selvatici, tra cui alcuni esemplari di corvo imperiale.
In caso di condanna l’imputato dovrà risarcire le nove parti civili che il alcuni casi hanno chiesto al giudice anche mille euro per il proprio cane ucciso.


WsStaticBoxes WsStaticBoxes