I binari sono pericolosi, vanno rimossi

L’asfalto sconnesso è causa di incidenti e disagi: serve un intervento

PORTO TORRES. Da diversi mesi via Ponte romano è sotto i riflettori. Prima il ritrovamento di uno splendido mosaico d’età medio-imperiale che dovrebbe rappresentare un’occasione per un restyling in grado di donarle nuova vita, poi le proteste reiterate delle attività commerciali per lo stallo nei lavori inerenti proprio la riscoperta e valorizzazione del mosaico e di eventuali altre strutture. Da tempo, però, ben prima del rinvenimento dell’estate scorsa, in via Ponte romano esiste un problema: la mancata rimozione dei binari ormai in disuso.

L’assenza di interventi risolutivi sulla strada negli anni ha causato la formazione di enormi voragini nell’asfalto proprio in corrispondenza dei binari, fonte di disagi per automobilisti e amanti delle due ruote costretti a fare lo slalom per evitarle, e che prevedibilmente saranno ancora più pericolose quando cominceranno le piogge. L’intervento è fondamentale sia perché darebbe finalmente un volto più decoroso ad una zona sulla quale fanno mostra di sé gli importanti resti archeologici dell’area Maetzke ed a breve distanza quelli di Palazzo di Re Barbaro sia perché, come già oggi accade, la valorizzazione del sito in cui è presente il mosaico renderà ancora più centrale e transitato dai mezzi di trasporto il parcheggio de La Piccola, vero elemento di collegamento con via Bassu. Senza dimenticare che nell'area esiste un progetto per zone sosta legate alla gestione dell’intermodalità passeggeri.

Emanuele Fancellu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes