Buona la prima per la rassegna di Mara

Pienone tra folk e degustazioni alla festa d’autunno del Gruppo Santu Giuanne

MARA. È stata un successo al di là delle aspettative degli stessi organizzatori, la prima rassegna folkloristica autunnale “Mara pro s’amistade”, organizzata dall’associazione culturale Gruppo folk Santu Giuanne, col patrocinio del Comune, dell’Unione dei Comuni del Villanova, e con la collaborazione delle associazioni locali. Per questo i promotori ringraziano «tutti coloro che hanno contribuito a realizzare con gran successo questa magnifica manifestazione. Che sia l'inizio di buoni propositi futuri». Protagonisti per le strade e le piazze del paese, il Coro e il Cuncordu di Pozzomaggiore, i Merdules Bezzos di Ottana, gli organetti di Peppino Bande di Sarule, Lorenzo Chessa di Irgoli, Silvano Fadda di Austis, e le coppie in costume tradizionale di Mara, Pozzomaggiore, Macomer, Sarule, Austis, Galtellì, e l’artista Mario Cossu. Nella festa itinerante, la prima tappa è stata la piazza Piu-Arru. Poi, sempre con assaggi e degustazioni, le altre piazze.

Grande soddisfazione da parte del Comune, che ringrazia l’associazione Gruppo folk Santu Giuanne Battista, il Coro Bonu Ighinu di Mara, la Fenice, il Comitato di Sant'Antonio, la Pro loco di Mara, l’Asd 1974 Polisportiva Mara, S’acca Ezza. E le attività commerciali che hanno collaborato: il Caffè della Piazza di Massimiliano Nughes, il Bar di Jerry di Gerolamo Ballone, il Panificio del paese di Manuel Migoni, la Bottega del Gusto di Alice Mariani, la Macelleria di Claudio Piu, i negozi alimentari di Salvatore Virgilio e Eleonora Chessa. Per finire, i barracelli, i carabinieri, la polizia locale, la Nurkara Soccorso, i cuochi Domenico Pegoiani, Tottoi Damini e Marcello Rosas. (m.b.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes