L’indagine svolta dal Nucleo speciale cinofilo antiveleno

Era stato il Nucleo cinofilo antiveleno (NCA) del Corpo Forestale, costituito nell’ambito del progetto Life Under Griffon Wings, a scoprire nella primavera del 2017 che l’allevatore di Laerru finito...

Era stato il Nucleo cinofilo antiveleno (NCA) del Corpo Forestale, costituito nell’ambito del progetto

Life Under Griffon Wings,

a scoprire nella primavera

del 2017 che l’allevatore

di Laerru finito a processo

per avvelenamento di diversi animali, aveva disseminato esche nei suoi terreni che - nel giro di pochi mesi - avevano causato l’avvelenamento
di almeno quattordici


cani domestici, per la gran parte con esiti letali, quattro gatti, un cinghiale e cinque corvi imperiali. Istituito con compiti di prevenzione, il nucleo dispone di cani addestrati alla ricerca di veleni e di animali morti a causa di avvelenamento.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes