Pietrino Simula centenario di Padria

L’ex agricoltore festeggiato in una casa di riposo di Busto Arsizio

PADRIA. È stato festeggiato nella residenza per anziani “La Provvidenza” di Busto Arsizio, il centesimo compleanno di Pietrino Simula, nato a Padria il 21 gennaio 1922. Il nonnino di Padria è stato festeggiato nella struttura che lo ospita da otto anni, ed ha ricevuto una targa della città di Busto Arsizio e la pergamena del sindaco, con lo striscione di auguri per le foto di rito che riportava la bandiera dei quattro mori.

A distanza lo hanno salutato, perché l’emergenza sanitaria non ha consentito la loro presenza nell’istituto per anziani, i tre figli Michele, Roberto e Angelo, che vivono tra Busto Arsizio, la Lombardia e il Piemonte, e i cinque nipoti Gaia, Alice, Irene, David e Marco.

Pietrino Simula, che ha sempre lavorato in campagna, producendo grano, ortaggi, frutta, verdura, olio extravergine di oliva, vino, ha vissuto a Padria fino al 2009, anno in cui è morta la moglie Grazietta Piu. A quel punto, sapendolo solo, i figli, emigrati in Lombardia e in Piemonte, lo convincono a trasferirsi a Busto Arsizio. Prima trascorre cinque anni con loro, poi, considerata l’età avanzata, va ospite della casa di riposo a “La Provvidenza”. Il covid ha inevitabilmente creato qualche difficoltà nell’incontrare figli e nipoti, che comunque restano idealmente sempre al suo fiancoe non gli fanno mancare il loro affetto. (m.b.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes