sassari
cronaca

“Stop al bullismo”, messaggi sui bus

Le locandine a bordo dei mezzi dell’Atp, collabora la polizia locale


07 febbraio 2022


SASSARI. L’Atp di nuovo in campo a sostegno della campagne sociali. Questa volta l’Azienda Trasporti Pubblici di Sassari ha messo a disposizione i propri mezzi come “veicoli” del messaggio da diffondere ogni giorno contro il bullismo. Si tratta di una disponibilità importante che accoglie la campagna di sensibilizzazione promossa dalla Fondazione Lorenzo Paolo Medas onlus e che vede anche la preziosa collaborazione della polizia locale di Sassari.

Da ieri i mezzi dell’Atp ospitano a bordo locandine con messaggi contro bullismo e cyberbullismo, fenomeni che anche a Sassari e in tutto il territorio della provincia (dove operano appunto gli autobus dell’Atp ) hanno già fatto registrare segnali di allarme preoccupanti e in alcuni casi sottovalutati.

“La vera tragedia non è la violenza e la crudeltà delle persone cattive, ma il silenzio delle persone buone”: la frase di Martin Luther King Jr. è stampata su uno dei manifesti della campagna della Fondazione Medas, dove tra l’altro si legge: “Se vedi qualcuno commettere atti di bullismo e non intervieni, sei complice». E poi: “Il cuore delle persone è come questo foglio: se lo accartocci non potrà mai più tornare com’era prima. Pensaci bene prima di maltrattare qualcuno”. Infine l’invito chiarissimo a dire con forza «Stop al bullismo».

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.