sassari
cronaca

Maison du Monde apre casa a Sassari

Il colosso francese di arredamento e oggettistica sbarca a Predda Niedda: a luglio inaugurerà il primo negozio in Sardegna


24 giugno 2022 di Paoletta Farina


SASSARI. Maison du Monde apre a Sassari la sua cinquantesima casa italiana e la prima in Sardegna. Il colosso francese di arredamento a luglio inaugurerà un negozio a Predda Niedda, nella strada 18, cioè la principale arteria della zona industriale. Un taglio del nastro che si avvicina a grandi passi, quindi, e che sta suscitando interesse, curiosità e attesa tra i consumatori. Che già conoscono attraverso lo store on line oppure vogliono scoprire la qualità e l’ampiezza dell’offerta di uno dei maggiori marchi di distribuzione di mobili e complementi di arredo, negli stili più diversi e in materiali sostenibili, secondo la filosofia dell’azienda.

La scelta di Sassari conferma che la città è una piazza in cui i grandi marchi investono, anche in un momento di crisi economica. E infine, ma aspetto non certo di importanza minore, l’apertura dello store prevede diverse assunzioni, a tempo determinato e indeterminato. Ossigeno per un capoluogo dove si stenta a trovare lavoro.

Da mesi si rincorrevano le voci di uno sbarco in città del brand che già conta su una vasta clientela sarda attraverso il suo sito di e-commerce. Il tam tam dava per certa anche l’ubicazione del punto vendita: un lotto di proprietà di Alfonso Bifulco dove il commerciante di calzature, presente nella Zir con Passinpiù, aveva cominciato a costruire un nuovo capannone con l’intenzione di trasferirvi il suo negozio. All’epoca Bifulco aveva affermato che anni fa aveva avuto un contatto con Maison du Monde, ma poi le trattative si erano interrotte.

Per poi riavviarsi e concludersi quest’anno con la firma di un contratto di affitto della struttura. Che, con 2200 metri quadri di superficie su due piani a cui si aggiunge un piazzale di altri 3200 metri quadri da utilizzare come parcheggio, garantirà tutte le esigenze di esposizione della merce e di comodo accesso ai clienti.

Per reclutare il personale il gruppo francese ha pubblicato un’offerta di lavoro sul sito Indeed e si è avvalso anche della collaborazione dell’Università sassarese, organizzatrice di un “ Recruiting Day” con colloqui di gruppi che si è tenuto il 26 e 27 maggio nella sede dell’Incubatore di imprese dell’ateneo in via Rockefeller 54. Potevano partecipare diplomati, studenti universitari e laureati in tutte le discipline.

Con 350 negozi in tutta Europa, di cui la maggior parte in Francia, e sedi anche negli Stati Uniti e oltre ottomila collaboratori, MdM propone un interior design che va dallo stile nordico al country, dal coloniale al moderno attraverso mobili, oggettistica per la casa, tessuti, arredi da giardino e altro. Una scelta per tutti i gusti, insomma, che sicuramente sarà apprezzata dai sassaresi (e non solo considerato che la città è sempre stato un punto di riferimento per gli acquisti in tutto il Nord Ovest). Acquirenti che ora aspettano solo di conoscere la data ufficiale di apertura del punto vendita, annunciata dalla stessa catena di arredamento sul suo sito per il prossimo mese.

Intanto nel grande capannone di Predda Niedda si lavora per eseguire tutte le opere necessarie all’allestimento del negozio. «Il gruppo francese sta adeguando il locale alle sue esigenze – afferma Alfonso Bifulco – e apportando quindi alcune modifiche indispensabili per la tipologia merceologica che presenta». L’imprenditore, 74 anni, che da bambino è stato instradato nel mestiere dal padre Felice, non è uomo di molte parole. Ma lascia comunque trapelare la soddisfazione per l’investimento realizzato: «Nel commercio non bisogna stare fermi, bisogna guardare al futuro. Solo così si possono ottenere risultati».

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.