La Nuova Sardegna

Sassari

Tutto Torres
Tribunale

Caso Torres, prosciolto Piraino e condannato Carboni

di Nadia Cossu

	Piraino a testa bassa in campo durante una partita della Torres
Piraino a testa bassa in campo durante una partita della Torres

Prosciolta anche l’ex segretaria della società Marras. Quattro anni all’ex vice presidente rossoblù

30 marzo 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Sono stati prosciolti questa mattina dal gup di Sassari Gian Paolo Piana l'ex presidente della Torres Daniele Piraino (difeso dall'avvocato Elias Vacca), accusato di tentata estorsione, e l'allora segretaria della società rossoblú Rita Marras (difesa dall’avvocato Carlo Pinna Parpaglia). Condannato invece a 4 anni con il rito abbreviato l'allora vicepresidente Antonio Carboni.

L'inchiesta della Procura di Sassari era scattata dopo la denuncia dell’imprenditore romano Andrea Baeli che raccontò agli inquirenti di essere stato aggredito da un gruppo di tifosi della Torres e costretto a stracciare gli accordi firmati con Piraino per il passaggio di documenti relativi al trasferimento di parte delle quote della Torres alla sua società, la Consulting Group Ish srl. A quell’incontro secondo le accuse sarebbe stato presente anche Antonio Carboni.

In Primo Piano
Il delitto

Donna uccisa dal figlio a Sinnai, l’auto di famiglia negata dietro la coltellata fatale

di Andrea Massidda

Viabilità

Lavori pubblici, entro l'anno resterà solo uno dei 10 cantieri sulla 131 tra Macomer e Porto Torres

Le nostre iniziative