La Nuova Sardegna

Sassari

L'incidente a cavallo

Tottubella, il 3 giugno Martina avrebbe compiuto 18 anni: una giornata per ricordarla

di Mario Bonu
Tottubella, il 3 giugno Martina avrebbe compiuto 18 anni: una giornata per ricordarla

Un evento di sport, musica e cabaret in memoria dell’amazzone scomparsa

01 giugno 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Avrebbe compiuto 18 anni il 3 giugno, Martina Berluti, la giovane amazzone sassarese prematuramente scomparsa il 28 agosto 2022, in seguito ad un incidente a cavallo. E siccome Martina è sempre nel cuore di tutti, il suo compleanno verrà comunque festeggiato, con la giornata/evento “Con Martina nel cuore”, fra sport, musica e solidarietà, che si terrà a Tottubella domani 2 giugno. Sarà anche l’occasione per una raccolta fondi a sostegno della nuova associazione di promozione sociale intitolata alla giovane campionessa di endurance. A partire dalle 8 e per tutta la mattinata, nella frazione di Sassari si terranno escursioni a cavallo, in bici, a piedi, mentre la sezione Avis di Campanedda organizza una raccolta di sangue. Alle 12, la celebrazione della messa. Nel pomeriggio, a partire dalle 16, il “battesimo della sella” e l’inizio della lunga maratona musicale, con gruppi folk, cori sardi, una ventina di cantanti provenienti da tutta l’isola, cabarettisti, dj set. Presentano Tonino Sanna e Gabriele Masala. La giornata “Con Martina nel cuore” è stata fortemente voluta dall’associazione di promozione sociale “Santa Maria Regina” di Tottubella, e si è avvalsa della collaborazione di altri enti e associazioni, fra cui il Comune di Sassari, il Comitato regionale della Fise, l’Associazione italiana trapiantati di organi (con un ultimo gesto di generosità, Martina aveva donato i suoi organi). «Sarà una giornata di memoria e di impegno - dice la mamma di Martina, Maria Masia - con l’intento di portare avanti i valori in cui Martina credeva, a iniziare dalla solidarietà e dal sostegno alle persone più sfortunate». E questo sarà lo scopo dell’associazione di promozione sociale “Martina Berluti”, che vuole coniugare il mondo dello sport e quello della scuola, con borse di studio, sostegno scolastico, aiuto agli studenti con difficoltà.


 

In Primo Piano
Il giallo e l’inchiesta

Ecco che cosa sappiamo sul caso di Francesca Deidda

di Luciano Onnis
Le nostre iniziative