La Nuova Sardegna

Sassari

Guardia di Finanza

Porto Torres, dipendente infedele rubava nei magazzini di un’azienda di spedizioni

Porto Torres, dipendente infedele rubava nei magazzini di un’azienda di spedizioni

L’uomo aveva sottratto beni per 5mila euro

07 settembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Nell’ambito dell’intensificazione dell’attività di controllo economico del territorio a contrasto dei traffici illeciti disposta dal Comando Provinciale di Sassari, i Finanzieri della Compagnia di Porto Torres hanno recuperato diversi articoli che erano stati rubati all’interno dei magazzini di una nota azienda di spedizioni. L’attività investigativa ha infatti consentito di individuare, quale presunto responsabile della “sparizione” di diversi beni di valore, un cittadino italiano residente nel territorio turritano, dipendente di una cooperativa che lavorava per un corriere nazionale. L’esito della perquisizione nella casa dello spedizioniere, infatti, ha consentito di rinvenire e sequestrare decine di oggetti. In particolare, si tratta di profumi e capi d’abbigliamento di famosi brand, costosi articoli per la pesca, un orologio “Baume & Mercier” e un attrezzo da lavoro “Bosch”; il valore stimato si aggira intorno ai 5 mila euro. I prodotti, nuovi e ancora imballati, sono stati pertanto sottoposti a sequestro e l’uomo segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sassari per l’ipotesi di reato di ricettazione, prevista dall’articolo 648 del codice penale. 

In Primo Piano
Sanità

Cagliari, l’ospedale Brotzu riapre dopo il black out

Le nostre iniziative