La Nuova Sardegna

Sassari

Sostegni

Credito per le vittime di violenza domestica: accordo tra Caritas di Nuoro e Banco di Sardegna

Credito per le vittime di violenza domestica: accordo tra Caritas di Nuoro e Banco di Sardegna

E' la prima pratica di Microcredito di libertà sociale in Italia

26 ottobre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Nuoro La partnership tra il Servizio Caritas della Diocesi di Nuoro e il Banco di Sardegna – Gruppo Bper Banca ha consentito di finalizzare la prima pratica di Microcredito di libertà sociale in Italia. Lo strumento, promosso dal Dipartimento delle Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri e sottoscritto dall’Ente nazionale per il microcredito, l’Abi, Federcasse e la Caritas, si rivolge alle donne vittime di violenza domestica che versano in particolari condizioni di vulnerabilità e di esclusione sociale e finanziaria. Il finanziamento, della durata massima di 5 anni viene erogato dal Banco di Sardegna a tasso zero, per un importo massimo di 10 mila euro.

La referente per il “Progetto Ruth - Microcredito di Libertà” del Servizio Caritas della Diocesi di Nuoro, ha avuto il delicato ruolo di assistere e accompagnare la donna beneficiaria nel percorso per l’accesso al finanziamento, dalla fase istruttoria della richiesta fino all’invio di una dettagliata relazione al Banco di Sardegna.

«L’esito positivo di questa operazione - dice suor Pietrina Careddu, direttrice della Caritas di Nuoro – è il primo segno tangibile della fruttuosa collaborazione instaurata tra il Banco di Sardegna, principale Istituto di credito isolano, e la Caritas diocesana, finalizzata al sostegno dei soggetti più fragili. È un atto comunitario che restituisce speranza e genera germogli di fiducia».

«Siamo orgogliosi di aver deliberato la prima pratica del Microcredito di Libertà in Italia - dice Giuseppe Cuccurese, direttore generale del Banco di Sardegna -. È una tappa importante del percorso che vede il Banco di Sardegna impegnato per favorire l’inclusione finanziaria, con prodotti e servizi dedicati a categorie di persone particolarmente fragili. Accompagnare le donne vittime di violenza verso l’emancipazione finanziaria è uno dei modi tramite i quali il Banco di Sardegna vuole fare banca non solo a livello economico ma anche sociale».
 

In Primo Piano
Tragedia nella notte

Investe un gregge, scende dall’auto e viene travolto da un’auto pirata: muore un 62enne

Le nostre iniziative