La Nuova Sardegna

Sassari

Il personaggio

Porto Torres, i quarant’anni di Luciano Di Fraia dietro la consolle

di Emanuele Fancellu
Porto Torres, i quarant’anni di Luciano Di Fraia dietro la consolle

Simpatia, competenza e passione: è la storica voce di Radio del Golfo

22 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Porto Torres Quando cominciò la sua avventura in radio, c'erano le musicassette, i 33 e i 45 giri, le puntine dei giradischi che si rompevano. Oggi tutto è cambiato ma non lui, il suo inconfondibile modo di fare, la capacità di entrare in tutte le case. Lui è Luciano Di Fraia, 67 anni, 40 dei quali trascorsi dietro la consolle.

Luciano ha attraversato l'evoluzione tecnologica rimanendo sempre fedele a Radio del Golfo e mai cambiando il suo marchio di fabbrica: la simpatia, la battuta pronta, la capacità di tenere compagnia con le trasmissioni di maggiore successo, con le quali, grazie a internet, dal lunedì al venerdì entra nelle case di tutto il mondo. «Ho mangiato pane e radio ascoltando i programmi di Renzo Arbore e Gianni Boncompagni - racconta -, e ancor oggi faccio compagnia soprattutto alle persone di una certa età, agli ammalati, a chi mi segue dagli ospedali, dalle carceri».

Luciano esordì con una trasmissione condotta insieme a un suo parente in fascia pomeridiana, “Shampoo”, caratterizzata dalla sigla di Giorgio Gaber. Poi, “Bandiera gialla” e “Alto gradimento”, dove privilegia la musica italiana, senza disdegnare uno spazio alle produzioni locali. Proprio l'attenzione ai suoni sardi e turritani in particolare, e l'amicizia con alcuni grandi del panorama musicale isolano, è alla base dell'ultima sorpresa: «In questi giorni di festa sono giunti gli auguri speciali di grandi amici come Benito Urgu, Maria Giovanna Cherchi, i Tazenda, Francesco Demuro e i B Brothers». Saluti sardi che andranno in onda fino al 31 dicembre.

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative