La Nuova Sardegna

Sassari

A Balai

Porto Torres, nuovi guai per il giovane sorpreso a sparare con una scacciacani

Porto Torres, nuovi guai per il giovane sorpreso a sparare con una scacciacani

Il 26enne sassarese è stato trovato in possesso di un coltellino, di alcuni proiettili e della chiave di un’auto rubata. Denunciato dai carabinieri

04 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Porto Torres Nuovi guai per il giovane sorpreso, nei giorni scorsi, a sparare in aria con una scacciacani sul lungomare di Balai. Il 26enne, sassarese, è stato  infatti poi trovato in possesso di un bisturi, di un coltellino e della chiave di un’auto rubata. Il ragazzo è stato così denunciato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile di Porto Torres perché gravemente indiziato di aver causato esplosioni pericolose, porto di armi o oggetti atti ad offendere e ricettazione.

Tutto era cominciato quando i militari, dopo le segnalazioni dei cittadini alla centrale operativa, erano intervenuti sul lungomare di Balai, nei pressi dell’omonima spiaggia, e avevano fermato il ragazzo, il quale, alla vista dei militari, aveva poi lanciato l’arma in acqua. Solo successivamente i carabinieri, ritrovata una cartuccia esplosa calibro 8 a salve, hanno appurato che si trattava di una scacciacani.

Dopo la perquisizione del giovane, i militari hanno anche sequestrato un bisturi, un coltellino svizzero con lama da 6 centimetri, sette proiettili calibro 8 a salve inesplosi, 0,71 grammi di marijuana, più la chiave di un’auto Honda. Nel frattempo altri militari della stazione di Porto Torres hanno trovato un’Honda Jazz in via Matteotti, risultata rubata. Dopo aver provato ad accendere il mezzo con la chiave trovata in possesso del ragazzo, è stata appurata la compatibilità. L’auto è stata riconsegnata al proprietario.

Elezioni regionali 2024
Elezioni regionali 2024

Come si vota: ecco le regole

Le nostre iniziative