La Nuova Sardegna

Sassari

Polizia locale

Sassari, riparte “l’Operazione trasparenza” sulle strade cittadine

Sassari, riparte “l’Operazione trasparenza” sulle strade cittadine

Le pattuglie del nucleo di sicurezza stradale si concentreranno prevalentemente nelle strade che nel 2023 hanno registrato i più elevati livelli di incidentalità

12 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Proseguirà sino al 31 marzo, la campagna di sicurezza stradale della Polizia locale “operazione trasparenza”  ripresa stamattina nelle principali arterie urbane. I controlli saranno effettuati in via Predda Niedda, via Buddi Buddi, via Budapest, via Milano, viale Porto Torres, via Don Sturzo, via Prati, la ex s.s. 131, località Ottava, la ss 200 (Sassari-Sorso), via Domenico Millelire, via De Martini, S.P. 18 Bancali e a Palmadula – S.P. 4 S.P. 18, via Buddi Buddi, S.P. 42 Campanedda.

Le pattuglie del nucleo di sicurezza stradale si concentreranno, prevalentemente, nelle strade che nel 2023 hanno registrato i più elevati livelli di incidentalità. Inoltre saranno presto installate tre postazioni fisse per rilevare la velocità in alcune strade comunali.

L’operazione Trasparenza si caratterizza in controlli sul rispetto dei limiti di velocità, realizzati sulle strade individuate tenendo conto del livello di incidentalità che emerge dalle statistiche elaborate annualmente dal Comando di Polizia locale, ovvero sulla base di valutazioni correlate alle dinamiche del traffico veicolare e pedonale.

I controlli saranno estesi alle ore serali e notturne e saranno rafforzati nei fine settimana. Gli obiettivi sono duplici: sensibilizzare l’utenza sull’importanza che assume il rispetto delle norme per preservare la sicurezza della circolazione stradale; creare la consapevolezza nel conducente di aver violato i limiti di velocità per effetto della contestazione immediata dell’illecito: il “telelaser” permette infatti di fermare il conducente che supera i limiti di velocità a cui è immediatamente contestata la condotta illecita.

Elezioni regionali 2024
Il voto nell’isola

Elezioni regionali: la proclamazione a marzo, la prima seduta del Consiglio all’inizio di aprile

Le nostre iniziative