La Nuova Sardegna

Sassari

L’appuntamento

Sassari, nei mercati di Campagna Amica è il “carciofo day”

Sassari, nei mercati di Campagna Amica è il “carciofo day”

Domani, sabato 24, la giornata dedicata a una delle produzioni di eccellenza dell’isola che non si ferma nonostante siccità e alte temperature

23 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari È il carciofo il grande protagonista del weekend al mercato Campagna Amica Luna & Sole ed Emiciclo Garibaldi a Sassari con il "Carciofo Day” l’appuntamento in programma domani, sabato 24, dedicato a una delle produzioni di eccellenza della Sardegna.

Nonostante un momento non semplice per l’agricoltura isolana a causa della siccità e delle alte temperature che hanno letteralmente destabilizzato anche l’annata di questa importante produzione nel Nord Sardegna, il mercato Coldiretti sta dando ancora la possibilità di acquistare anche il carciofo al fianco dei tanti prodotti genuini del km zero. Una produzione che è stata colpita dal cambio climatico ma che grazie al lavoro dei produttori sta consentendo anche in queste settimane di riportare nei mercati questa prelibatezza.

L’evento è stato organizzato da Campagna Amica Nord Sardegna sia per venire incontro alle richieste dei clienti e avere sulle tavole questa produzione, che per cercare di rilanciare le vendite di un prodotto entrato in ritardo nei mercati proprio a causa del clima pazzo, sottolineano le aziende socie Coldiretti e che ha contraddistinto uno degli inverni più caldi.

Proprio per questo, evidenziano ancora i produttori Coldiretti Nord Sardegna si sta verificando un abbassamento deciso dei prezzi dopo l’impennata di dicembre-gennaio, periodo in cui si era rilevata una scarsa presenza di prodotto sul campo e nei mercati. Freni che non hanno fermati il lavoro dei produttori ancora impegnati a risollevare l’annata di questa produzione.

A incidere sulle vendite di carciofi sardi nel Nord Sardegna in particolare è stato decisamente il ritardo sul taglio di almeno due mesi, generato dagli effetti climatici, che ha portato a far entrare in commercio il prodotto in un periodo diverso dal normale, rilevano ancora il produttori Coldiretti Nord Sardegna. Ancora, le temperature prettamente primaverili stanno condizionando anche il carrello della spesa dei sardi già orientati all’acquisto di prodotti che normalmente si cercano a marzo-aprile aprile-maggio.

Tutti fattori che nonostante abbiano rallentato rispetto allo scorso anno l’economia generata dal carciofo, non hanno fermato molti produttori che stanno continuando a far sì che il carciofo sia ancora presente nei mercati Campagna Amica.

In Primo Piano
Elezioni comunali 

Ad Alghero prove in corso di campo larghissimo, ma i pentastellati frenano

Le nostre iniziative