La Nuova Sardegna

Sassari

Tribunale

Inquinamento a Fiume Santo, assolti anche in appello gli ex manager E.On

di Nadia Cossu
-
Porto  Torres   I gruppi 1 e 2 della centrale elettrica E.On di Fiume Santo
- Porto Torres I gruppi 1 e 2 della centrale elettrica E.On di Fiume Santo

Erano imputati per disastro ambientale per il presunto inquinamento del sottosuolo e delle falde acquifere dai serbatoi della centrale elettrica

16 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari La Corte d'appello di Sassari, confermando le sentenze di primo grado, ha assolto oggi 16 aprile 2024 gli ex dirigenti della centrale elettrica E.On di Fiume Santo, Marco Bertolino e Salvatore Signoriello (entrambi difesi dall’avvocato Giuseppe Conti), imputati per disastro ambientale per il presunto inquinamento del sottosuolo e delle falde acquifere dai serbatoi della centrale elettrica. Bertolino, già assolto perchè il fatto non costituisce reato nel primo grado a seguito di abbreviato, è stato definitivamente assolto dalla corte d'appello perché il fatto non sussiste, i giudici hanno quindi privilegiato la pronuncia nel merito alla declaratoria della prescrizione intervenuta nel frattempo.

Nel 2015 era stato anche arrestato. Stessa sorte per Signoriello, con la conferma della sentenza di proscioglimento in udienza preliminare. Le due decisioni respingono, implicitamente, le impugnazioni proposte contro le sentenze di proscioglimento dalla Procura della Repubblica e dalla Procura Generale.

In Primo Piano
Baronia

Spari nella sede del consorzio di bonifica di Siniscola, il consigliere comunale Giovanni Bomboi è ricercato dai carabinieri

di Sergio Secci
Le nostre iniziative