La Nuova Sardegna

Sport

Superpremio ai Pini: Musso vince il lungo Gigi Becca gli 800

Superpremio ai Pini: Musso vince il lungo Gigi Becca gli 800

Settima prova del circuito promozionale a Sassari Il vento condiziona le gare ma non ferma i big dell’atletica

25 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Il ritorno in pedana di Antonmarco Musso, la buona prova di Francesco Fedeli nel peso, Veronica Musino e Daniela Lai che si confrontano nel lungo, Gigi Becca che vince gli 800 come l'allieva Tonia Piga, un buon 400Hs di Andrea Corda e Simona Pinna che si impone nell'alto come Adriano Pintadu. Questo il sunto delle migliori cose offerte ieri pomeriggio dalla settima prova del Superpremio, circuito promozionale regionale dell'atletica assoluta su pista, svolta allo Stadio dei Pini Tonino Siddi di Sassari. Le prove, disturbate dal vento e con qualche assenza per la contemporaneità dei nazionali universitari, ha avuto nelle gare di salto in lungo le due prove tecnicamente più interessanti ma, purtroppo, le forti raffiche di vento hanno finito per condizionare la gara con gli atleti che cercavano costantemente di regolare la loro rincorsa.

Nella prova uomini ha fatto il suo esordio stagionale Musso (Oristano), pronto a ripetere l'exploit compiuto nella scorsa stagione sulla pedana sassarese (7,61 e miglior prestazione stagionale nazionale). Dopo un primo salto a 7,13 l'atleta oristanese ha però scontato le difficoltà proposte dalle condizioni meteo e alla fine ha collezionato una serie di salti nulli (anche se tutti abbastanza lunghi, intorno a 7,50). Nella stessa prova donne Daniela Lai (Cus Cagliari) ha dovuto fronteggiare il ritorno in pedana di Veronica Musinu (Oristano) e alla fine quest'ultima si è imposta con 5,29 contro i 5,25 della Lai e 5,24 di Simona Pinna (Ccrs Sorso). La Pinna poi ha saltato anche 1,55 nell'alto.

Per quanto riguarda la Lai si è rifatta vincendo la prova dei 200 (+1,5) con 25”74 davanti all'allieva Ludovica Garlaschi (Cus Cagliari, 26”25) mentre nella prova uomini (+1,9) Leonardo Santimone (Shardana) si è imposto in 22”34 davanti a Filippo Peddis e Riccardo Guiso (22”58 e 22”63). Negli 800 da segnalare la bella prova dell'allieva Tonia Piga (Shardana), che ha fatto segnare il suo nuovo personale di 2'18”84, mentre nella stessa prova uomini Gigi Becca (Cus Sassari) si è imposto su Marco Frau con 1'57”65 contro 2'00”86. Nei lanci da segnalare la bella prova del peso con il primatista sardo Francesco Fedeli (Gonone Dorgali) che ha fatto volare il suo attrezzo da 7,260 Kg fino alla misura di 14,09 precedendo il bravo junior Michele Mura (Shardana) con 12,68. Degno di nota anche il 56”31 di Andrea Corda (Oristano) nei 400 Hs e l'1,91 di Adriano Pintadu (Porto Torres) nell'alto.

Roberto Spezzigu

In Primo Piano
Il dossier

Top 1000, un’isola che si batte e cresce nonostante tutto

di Giovanni Bua
Le nostre iniziative