La Nuova Sardegna

Sport

notiziario

Lesione a un tendine: stagione finita per Chessa Da oggi in vendita i biglietti per gara3 e gara4

Lesione a un tendine: stagione finita per Chessa Da oggi in vendita i biglietti per gara3 e gara4

SASSARI. La stagione di Massimo Chessa è finita. Un infortunio in allenamento ha costretto l’esterno sassarese a uno stop di almeno trenta giorni, in pratica se ne riparlerà per la preparazione...

28 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. La stagione di Massimo Chessa è finita. Un infortunio in allenamento ha costretto l’esterno sassarese a uno stop di almeno trenta giorni, in pratica se ne riparlerà per la preparazione estiva. “Massimino” ha riportato una lesione al tendine peroneo destro lunedì in un’azione senza contatto e si è capito subito che non si trattava di un infortunio leggero. Soccorso visitato immediatamente, gli è stata riscontrata la lesione e la prognosi parla di un recupero lungo che va oltre anche la data di conclusione dei playoff. Un vero peccato per il giocatore e per la Dinamo, che aveva trovato un uomo importante da inserire nelle rotazioni. In particolare in gara3 Chessa aveva dato un contributo importante nel momento di massima pressione dei padroni di casa, infilando tra l’altro una tripla importante sul -13 rispondendo a un’analoga prodezza di Dyson.

Biglietti per la semifinale. I biglietti per gara3 e gara4 di semifinale con Milano, in programma al PalaSerradimigni martedì 3 e giovedì 5 giugno, sono in vendita per gli abbonati da oggi alle 10 al Dinamo Store di via Nenni, di fronte all’ingresso del palazzetto. Il termine per esercitare il diritto di prelazione scadrà inederogabilmente sabato alle ore 20. Coloro che non eserciteranno il diritto di prelazione, perderanno il diritto anche per tutte le gare successive ( eventuale gara6 e l’eventuale finalissima). I biglietti ancora disponibili verranno invece messi in vendita dalle ore 10 di domenica primo giugno.

In Primo Piano
Soccorso

Porto Torres, cade in mare dal molo e non riesce a risalire: salvato da un passante che lo sente urlare

Le nostre iniziative