La Nuova Sardegna

Sport

notiziario

Eriksson si rompe i legamenti sei mesi di stop per lo svedese

CAGLIARI. Acque agitate in casa rossoblù. Tra Silvestrone che arriva per parlare di stadio con il sindaco Zedda, il d.s. Salerno che potrebbe trasferirsi a Leeds, arriva l’infortunio di Sebastian...

30 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Acque agitate in casa rossoblù. Tra Silvestrone che arriva per parlare di stadio con il sindaco Zedda, il d.s. Salerno che potrebbe trasferirsi a Leeds, arriva l’infortunio di Sebastian Eriksson. Una tegola in vista di scelte che, prima o poi e non si sa ancora da chi, andranno prese. La mezzala svedese, in ritiro con la nazionale, si è fatto male in allenamento a Goteborg. Il referto parla di “rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro e lesione del menisco esterno. “Da valutare la data dell'intervento e i tempi di recupero” spiega il club. Per Eriksson iella a chili. Infatti, proprio prima di trasferirsi a Cagliari, il centrocampista si ruppe il legamento crociato anteriore, L’incidente lo tenne fermo sei mesi. Più o meno, il percorso previsto per il ko di ieri.

Sui giocatori si è detto di un trasloco a Leeds per Tabanelli, Bastrini, Avelar, Ibraimi, Del Fabro e Cabrera. Poi, ci sono i rinnovi. Per Conti e Avramov sarebbe fatta, a rischio Andrea Cossu. Mentre il brasiliano Nenè dovrebbe salutare e forse tornare in Portogallo. Ovviamente, senza guida societaria, si tratta soltanto di ipotesi.

Mario Frongia

In Primo Piano
Il soccorso

Giovane amazzone cade da cavallo alla processione di Beata Maria Gabriella a Nuoro: è grave

Le nostre iniziative