La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Dinamo
il personaggio

TD12 e un futuro tutto da scrivere Sardara: «Potrebbe smettere»

dall’inviato
TD12 e un futuro tutto da scrivere Sardara: «Potrebbe smettere»

MILANO. «Il mio ultimo viaggio è cominciato con una grande vittoria». La frase postata da Travis Diener su Facebook alla fine di gara1 contro Brindisi, e cancellata dopo pochissimo tempo, era stata...

31 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





MILANO. «Il mio ultimo viaggio è cominciato con una grande vittoria». La frase postata da Travis Diener su Facebook alla fine di gara1 contro Brindisi, e cancellata dopo pochissimo tempo, era stata intercettata dalla Gazzetta dello Sport che aveva lanciato l’allarme: TD12 a fine stagione lascerà la Dinamo nonostante il contratto di quattro anni firmato la scorsa estate?

Da quel momento si sono scatenate voci di ogni genere e ieri, alla fine della presentazione di Qiu Biao, è stato il presidente Stefano Sardara ha chiarire la situazione: Travis potrebbe andare via da Sassari ma se lo farà è perché avrà deciso di chiudere col basket giocato. «Travis è in un momento particolare della sua esistenza – ha detto – gioca a basket da quando aveva quattro anni, ha due figlie, potrebbe fare un certo tipo di riflessioni. Ma lo farà con serenità in estate, al termine di questa lunga stagione. Per adesso è un giocatore di basket e si sta concentrando esclusivamente sui playoff». Riflessioni poi ripetute su Facebook, con un post nel quale spiega di aver voluto fare questa dichiarazione per proteggere il giocatore dal bombardamento di domande e illazioni.

Per il playmaker di Fond du Lac è stata sicuramente una stagione lunghissima e stressante sotto tutti i punti di vista, con l’estate in nazionale, una serie di acciacchi e infine la nascita della seconda figlia. Travis, che in questi anni ha anche guadagnato molto bene e non ha certo bisogno di allungare la carriera per denaro, si è posto così dei dubbi rimandando però le risposte all’estate, quando si sarà riposato e potrà riflettere più serenamente sul suo futuro. Ieri ha dimostrato di essere dentro la serie: 13 punti e 8 assist, più tanta leadership. Riparliamone con calma.(r.s.)

In Primo Piano
Il giallo

L’appello del fratello di Francesca Deidda al presunto omicida: «Dica la verità»

di Luciano Onnis
Le nostre iniziative