La Nuova Sardegna

Sport

Folgore carica di entusiasmo, ritorna Fois

Folgore carica di entusiasmo, ritorna Fois

Sarà lui il mister della squadra di Oristano Protagonista (tre anni fa) del salto in Seconda

28 luglio 2014
3 MINUTI DI LETTURA





ORISTANO. L’anno scorso fino a metà campionato sembrava che potessero riuscire ad agganciare le prime. Poi qualche infortunio e pasticcio di troppo non aveva aiutato la rincorsa al vertice e i neroverdi avevano chiuso la stagione all’ottavo posto in classifica a 43 punti.

E mentre le altre due squadre di Oristano, Oristanese e Tharros quest’anno se ne vanno in Prima, la Folgore militerà ancora per un anno in Seconda.

Ma vuole farlo da protagonista: «Anzitutto vogliamo disputare un campionato dignitoso e salvarci quanto prima, poi il resto si vedrà. Non facciamo programmi» ha chiarito uno dei dirigenti, Cristian Licheri. Ma c’è un cambio in panchina, dopo l’abbandono di Riccardo Crovi, che in realtà vale un buon motivo per riprendere con una bella carica di entusiasmo.

Arriva, infatti, ad allenare i folgorini Mauro Fois, il mister che l’anno scorso sedeva nella panchina del Palmas ’95 ma che tre anni fa era alla Folgore e fu protagonista assieme ai ragazzi della vittoria del campionato di Terza categoria che garantì il salto in Seconda.

«Arrivo con il massimo entusiasmo e spero di fare bene e ripetere la buona stagione che la Folgore ha disputato lo scorso anno. Sono emozionato e molto contento che mi abbiano contattato nuovamente per affrontare questa sfida — ha commentato il neo incaricato mister —. L’ambiente è buono e cercheremo di fare un bel lavoro di gruppo, che ci faccia anzitutto divertire e stare bene ma che sia giustamente serio e sufficientemente faticoso».

La squadra cambierà un po’ volto, dopo due anni di relativa stabilità. I neroverdi perdono, infatti, due pedine fondamentali davanti, con Guido Sanna che giocherà alla Tharros e Luca Enna che invece migra verso il Santa Giusta.

I due erano una coppia da una trentina di gol a stagione, ma la dirigenza non si è scoraggiata ed è attualmente ancora in trattative per confermare due nuovi attaccanti. Non ci sarà nemmeno Flavio Germino in difesa. Anche lui lascia quest’anno per prendere la direzione di Cabras e approdare alla San Marco.

Ma per quanto riguarda i reparti di centrocampo e difesa sembra che il calciomercato si sia, in linea di massima, assestato e ci sono già i primi nomi dei nuovi arrivati in casa Folgore.

È confermato, dunque, l’arrivo dal Palmas di Fabio Pinna a centrocampo e Massimo Murranca in difesa, che hanno scelto di intraprendere una nuova avventura. Un altro arrivo già ufficializzato è quello del difensore Davide Chelo, un giocatore che ha alle spalle una lunga carriera giocata sin da bambino a Oristano ma che da qualche anno si trovava fuori sede.

La rosa è in via di completamento, com’è fisiologico visto i giochi del calciomercato ancora aperti. Ma resta confermato tutto lo zoccolo duro della Folgore, il gruppo giovane di giocatori ‘storici’ e anche la decina un po’ più grandicella di dirigenti-giocatori, che indosseranno ancora la maglia della loro squadra.

Caterina Cossu

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative