La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Dinamo

Il Banco di Sardegna ritocca il record degli abbonamenti

Il Banco di Sardegna ritocca il record degli abbonamenti

Basket, la società sassarese si conferma al top in Italia. Verrà superata quota 3.700, e crescono quelli per l’Eurolega - SPECIALE TUTTO DINAMO

29 agosto 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Esistono sponsor di classe gold e di tipo silver, ma quello rappresentato dal pubblico del PalaSerradimigni è anche mglio di un’opera d’arte senza prezzo perché è ben quantificabile, come dimostrano le classifiche di «rendimento» che a fine fatiche pubblica la Legabasket. 1.472.000 euro di incasso per la Dinamo Sassari la scorsa stagione, ai primissimi posti in Italia. Senza considerare le gare di EuroCup.

Questa stagione l’incidenza economica dei tifosi sarà ancora maggiore, perché si sale uno scalino con l’esordio in Eurolega e perché per l’ennesima volta –anche se di poco – verrà superato il record di abbonamenti. Nonostante lo spazio limitato della struttura di piazzale Segni e in attesa dell’accordo fra la Dinamo e Comune per un nuovo impianto, più capiente oltre che più moderno e funzionale, la società ha grattato qualche posticino in più rispetto alla scorsa stagione, e una volta chiuso lo sportello del Dinamo Store si potrà festeggiare quota 3720.

Venti in più rispetto allo scorso anno. Poca roba? Un segnale, comunque, di crescita anche in questo settore, fra i più difficili da gestire considerata la richiesta e verificando l’impossibilità di aumentare – per ora – l’offerta.

E’ già partita anche l’operazione Eurolega. Procede, in attesa del rientro dalla ferie di molti tifosi. Una volta scaduto il diritto degli abbonati a esercitare la prelazione la Dinamo potrà accogliere le numerose richieste che arrivano in particolare da fuori Sassari, mentre già emerge un dato: molti euroabbonati non coincidono con chi ha scelto di avere il posto fisso soltanto per la serie A.

La crisi economica – nonostante i costi concilianti –, un po’ incide, ma pesa anche la speranza – dopo essersi goduti tra le altre il Real Madrid – di poter essere, grazie al diritto di prelazione, in prima fila per un’eventuale Top 16, obiettivo che la Dinamo non nasconde.

Nel frattempo, mentre la squadra prosegue la preparazione a Olbia, si prepara anche il palasport. Pochi euroaggiustamenti, in sostanza, in particolare per spogliatoi, tabellone segnapunti e stop-light di color giallo, per una nuova avventura che possa essere vincente sul parquet come a bordo campo. (mac)

Turismo

L'assessore Franco Cuccureddu: la Sardegna vendiamola cara e diciamo grazie a chi spende 100 euro per una pizza

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative