Cagliari beffato all'ultimo minuto: 2-2 contro il Parma

Cornelius pareggia in extremis privando i rossoblù di una preziosa vittoria. In gol Joao Pedro e Simeone

Il Cagliari si mangia le mani. Contro un Parma duro, difficile da affrontare, aveva costruito le premesse per vincere ancora, invece all'ultimo minuto si è fatto raggiungere sul 2-2, mostrando ancora una volta i propri limiti difensivi. Un vero peccato, perché la vittoria e il sesto posto solitario erano ormai a portata di mano.

Nel primo tempo il Cagliari è riuscito a passare in vantaggio abbastanza presto, al 19'. Grande azione di Simeone, sicuramente il migliore in campo dei rossoblù, e cross teso e rasoterra al centro dove Joao Pedro devia alle spalle di Colombi trovando lo spiraglio giusto e firmando il suo 14° gol  in campionato. Ma il Parma, coriaceo, pareggia poco prima della fine del tempo grazie a una sgroppata di Brugman che trova la difesa del Cagliari sbilanciata, e sul cross Kucka insacca tutto solo .

Nella ripresa succede un po' di tutto. Prima il Cagliari  ha a disposizione un rigore all'8' che Joao Pedro si fa respingere. Ma un minuto dopo arriva il 2-1 su bella iniziativa da sinistra di Pellegrini che crossa sotto porta e trova Simeone pronto alla deviazione. Dopo qualche minuto c'è un rigore anche per il Parma, che Irrati concede per fallo di Klavan ma poi il Var lo annulla, perché il "mani" è commesso fuori dall'area. Ma al 90' Cornelius pareggia su cross di Kurtic, deviando di testa e per il Cagliari è l'ennesima beffa nei minuti finali

WsStaticBoxes WsStaticBoxes