Sport sardo in lutto: è morto a 63 anni Nicola Imperio

Nicola Imperio

Il navigatore di Luogosanto ha dato un contributo fondamentale alla storia del rallismo isolano

LUOGOSANTO. Il Covid-19 colpisce ancora. Nella notte si è spento un grande sportivo isolano, Nicola Imperio, 63enne storico navigatore di Luogosanto, che tanto ha contribuito alla storia del rallismo in Sardegna. In primis per le sue grandi qualità di navigatore, che lo avevano portato ad affiancare Mauro Pregliasco sulla Lancia 037 delle Tre Gazzelle e poi a lavorare al suo fianco in Astra. Imperio aveva in seguito anche vinto il titolo Italiano con Daniele Griotti.

Ma soprattutto Nicola Imperio ha avuto il grande merito di scoprire insieme a Fabio Bresci nel 2003 le prove speciali del Monte Acuto, in due parole quelle di Monte Lerno, Coiluna, Monti di Alà, che hanno fatto la storia del Rally Italia Sardegna. Negli ultimi tempi oltre a due grandi iniziative, come il corso navigatori intitolato ad Alberto Ganau e la Cronoscalata di Tandalò,

Imperio con la Logistic Rally Testing Sardinia si era occupato dei test che dal 2004 in poi tutte le squadre ufficiali del mondiale ed anche la Pirelli hanno svolto sugli sterrati e sugli asfalti della Sardegna. Alla moglie Pina e alla figlia Michela vanno le condoglianze della redazione della Nuova Sardegna.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes