Il vento porta un punto al Carbonia

Una provvidenziale raffica di maestrale facilita il gol di Cestaro che salva i minerari dalla sconfitta casalinga con il Cassino

Carbonia 1

Cassino 1

CARBONIA: Manis, Mastino, Cestaro, Bagaglini (15’ Berman), Piredda, Stivaletta (75’ Agostinelli), Palombi, Cappai, Salvaterra (46’ Fredrich), Isaia (60’ Serra), Cannas (46’ Russu). Allenatore: Maricca.

CASSINO: Della Pietra, Sicuro (60’ Tribelli), Carcione, Ricamato, Giglio (77’ Colacicco), Vitiello, Raucci, Tomassi, Di Giacomo, Darboe, Cocorocchio. Allenatore: Grossi.

ARBITRO: Okret di Gradisca d’Isonzo.

RETI: 40’ Giglio, 76’ Cestaro.

NOTE: ammoniti: Serra, Cappai, Carcione. Terreno in pessime condizioni, giornata soleggiata con vento forte, angoli 3 a 3.

SANTADI

Ancora una partita sul prato pessimo di Santadi che il Carbonia riesce a pareggiare per uno a uno con un Cassino apparso molto battagliero e desideroso di riscattare lo 0-4 dell’andata. Cominciano in avanti gli uomini guidati da Maricca vista la squalifica di Mariotti. Avversari in azzurro e minerari in bianco. Il vento molto forte da sudest è contrario agli attacchi del Carbonia e i rimbalzi del pallone aumentano le difficoltà per i giocatori, le manovre sono sempre spezzettate e tutto si gioca a centro campo, dove i laziali sono molto attenti e Darboe è l’uomo ovunque che pressa e blocca Piredda e tutti quelli che passano in zona centrale. Gli attacchi del Carbonia non riescono quasi mai a creare pericoli veri per la porta ben difesa da Della Pietra, molto attento nelle uscite ad anticipare chiunque sfugga alla guardia feroce di Carcione e dei suoi colleghi di difesa. Così sul finire del tempo da un’iniziativa sulla sinistra la difesa viene scavalcata: Vitiello, solo, tira e colpisce il palo, la palla arriva a Giglio che da pochi passi insacca per il vantaggio ospite.

Carbonia subito in avanti alla ricerca del pari ma nessun pericolo per Della Pietra ed il lungo recupero, legato all’uscita per infortunio di Bagaglini al 15’, non cambia il risultato. Ripresa con ospiti chiusi a difesa del risultato e pronti a scattare in avanti per pungere in contropiede. Ci prova, con un forte tiro in area da destra Russu ben lanciato da Mastino ma senza successo, deve uscire Manis al 60’ a sventare un orribile passaggio indietro che era diventato preda degli avanti ospiti. Poi Cappai tocca di testa ma il portiere blocca senza fatica. Confusionari per quanto generosi gli attacchi dei minerari fino a quando al 77’ Cestaro da sinistra inventa un cross a giro sul secondo palo e il vento si incarica di indirizzarlo al sette davanti ad un impotente portiere. Settimo gol per il centrale e pari preziosissimo. Alcuni minuti dopo ancora Cestaro su cross da sinistra di Mastino è pronto all’incornata ma la palla passa di pochissimo alta sulla traversa.

Il Cassino non ci sta e cerca la posta piena con Vitiello che riceve una bellissima palla da destra, si libera del difensore e tira, Manis però non si fa sorprendere.

Carlo Floris

WsStaticBoxes WsStaticBoxes