La Dea passa a Parma con cinque gol da sogno

PARMA. La corsa dell'Atalanta verso la Champions League non si ferma a Parma. Contro la formazione di Roberto D'Aversa, già matematicamente retrocessa in B, i bergamaschi giocano al piccolo trotto e...

PARMA. La corsa dell'Atalanta verso la Champions League non si ferma a Parma. Contro la formazione di Roberto D'Aversa, già matematicamente retrocessa in B, i bergamaschi giocano al piccolo trotto e senza troppa fatica incassano la 21/a vittoria in campionato: 5-2 il risultato finale. Apre nella prima frazione Malinovskiy, bissano nella ripresa Pessina e Muriel e poi rete della bandiera per il

Parma di Brunetta. Nel finale ancora Muriel, altro sigillo crociato di Sohm e nel recupero ultima rete di Miranchuk.

L'Atalanta dopo 12' è già in vantaggio. Ilicic serve in mezzo Malinovskiy, Grassi non intercetta e l'ucraino di sinistro calcia a rete. La palla passa fra le gambe di Osorio che sfiora con il polpaccio e devia nell'angolino alla destra di Sepe. La ripresa si apre con Gasperini che inserisce Muriel e Pessina per Zapata e Ilicic ed il cambio subito dà i suoi frutti. Il Parma subisce ancora quattro reti. Magra consolazione segnarne due ad una corazzata di questo campionato.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes