Il Cagliari riparte da Cragno In arrivo Abram dall’Inter

Stallo per il Ninja e Nandez: il primo dovrebbe restare, il secondo verso il Leeds Ceppitelli, il rinnovo è questione di giorni. Carboni ancora al centro della difesa 

CAGLIARI. Ultimi giorni di Nainggolan al Cagliari: il belga giovedì torna formalmente all’Inter perché domani si conclude la stagione 2020-21. E il Ninja è in prestito. Tutto lascia pensare che a Milano Radja non ci passi più nemmeno per sbaglio: ma intanto club rossoblu e nerazzurro devono ancora trovare l’accordo. Una questione di soldi. Perché il Cagliari lo vuole. E non rientrano nei piani dell’Inter nè il giocatore, nè i costi dell’ingaggio per l’ultimo anno. Da giovedì ritornano a casa tutti i prestiti. E quindi anche Farias. Anche per il brasiliano solo un passaggio formale. Perché sará ancora una volta ceduto. E, in caso di nuovo prestito, dovrebbe essere l’ultima volta: il suo contratto con il Cagliari scade a giugno 2022.

Il Cagliari intanto può ricominciare da Cragno. La partenza del quarto portiere azzurro non è più sicura. Anche perché sta per andare via Vicario, il secondo che avrebbe preso il suo posto in caso di cambio di casacca dell’estremo difensore di Fiesole. Cragno, che ieri ha compiuto 27 anni, ha il contratto in scadenza nel 2024. Vicario è stato individuato dal Genoa come possibile successore di Perin, tornato in prestito alla Juventus. Con il Grifone altri possibili affari: Ghiglione e Sturaro sono giocatori che potrebbero fare comodo al Cagliari. E c’è anche in ballo l’idea di mandare in prestito in Liguria Pereiro. A quel punto il Cagliari, che dovrebbe confermare Aresti come terzo portiere visto che Ciocci dovrebbe andare a Olbia, dovrebbe cercare un secondo di esperienza da affiancare a Cragno. Si fa il nome di Bardi, 29 anni, la scorsa stagione al Frosinone.

Sul fronte arrivi c’è Abram, difensore che l’Inter girerebbe al Cagliari dopo l’acquisto dal Velez. Abram, 25 anni, potrebbe affiancare Ceppitelli (il rinnovo ufficiale sembra questione di giorni) e Carboni in difesa. In rosa ci sarebbero anche Godin e Walukiewicz. Ma la loro permanenza è a rischio: ingaggio troppo alto per il sudamericano e paura di non trovare spazio per il centrale.

Stallo per Nainggolan e Nandez. Con due quasi certezze: il primo dovrebbe rimanere, il secondo sembra destinato a partire con destinazione Leeds. Sondaggi con il club rossoblu anche dalla Francia per Simeone. Tramoni invece dovrebbe andare al Brescia forse con l’ex Olbia (ma cartellino del Cagliari) Gagliano.

Dovrebbe invece rimanere in Sardegna Deiola: le trattative avviate con il Paok Salonicco non arrivano ancora alla conclusione. E il giocatore di San Gavino potrebbe continuare a rinforzare un centrocampo che ha bisogno di almeno due o tre arrivi visto che non ci saranno più Duncan e probabilmente Nandez. (s.a.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes