Peio sede del ritiro rossoblù forse anche per i prossimi 3 anni

CAGLIARI. Cagliari in ritiro a Pejo d’estate. E Pejo a Cagliari per lanciare anche in Sardegna la stagione turistica invernale. Con tanto di nevicata artificiale sulla piazzetta di Palazzo Doglio, in...

CAGLIARI. Cagliari in ritiro a Pejo d’estate. E Pejo a Cagliari per lanciare anche in Sardegna la stagione turistica invernale. Con tanto di nevicata artificiale sulla piazzetta di Palazzo Doglio, in pieno centro: fiocchi di ghiaccio secco per entrare nel clima delle vacanze invernali. Con temperature ancora estive. Illustrati bellezze e servizi della valle del Trentino nota da qualche tempo ai tifosi rossoblù per la preparazione di Joao Pedro e soci. E, per la presentazione, c’erano tra gli altri anche il direttore sportivo Stefano Capozucca e l’attaccante Leonardo Pavoletti. Filmati sulle montagne, la funivia e le terme della località turistica.

«Questo rapporto di amicizia e di collaborazione - ha detto l’assessore del turismo del comune di Pejo Gianpietro Martinolli - si sta rinsaldando. Siamo ben collegati, a due ore dall’aeroporto di Verona. Si può approfittare anche del bonus terme nazionale». Capozucca aveva inaugurato il ritiro di Pejo nell’estate 2015, quella della preparazione della squadra in B con l’allenatore Massimo Rastelli: «È stata una sede fortunata - ha detto il diesse - visto che quell’anno siamo tornati in serie A. Quest’estate abbiamo fatto di tutto per andare a Pejo nonostante la “concorrenza” del Sassuolo». Per il futuro, chissà. Il diesse dice ok, ma per il momento è un sì di cortesia. La pianificazione del prossimo ritiro si farà più avanti.

Tutto lascia pensare che il matrimonio possa essere ancora lungo (accordo triennale?): il Cagliari, dal 2015, ha saltato la Val di Pejo solo nell’estate del 2020 a causa dei problemi e delle restrizioni legate alla pandemia. La scorsa estate il ritorno in Trentino con la preparazione agli ordini dell’ex tecnico rossoblù Leonardo Semplici.

Stefano Ambu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes