Il Budoni non fa breccia nel muro del Monastir

TORPÈ. E’ decisamente un altro Budoni da dieci giorni a questa parte: ne sa qualcosa la Nuorese sconfitta sabato scorso e ne sa anche la Kosmoto Monastir allenato dall’ex Nicola Manunza che nella...

TORPÈ. E’ decisamente un altro Budoni da dieci giorni a questa parte: ne sa qualcosa la Nuorese sconfitta sabato scorso e ne sa anche la Kosmoto Monastir allenato dall’ex Nicola Manunza che nella prima frazione ha sofferto maledettamente la verve degli avversari. Primo tempo. Monologo dei padroni di casa: davanti si sente l’assenza di Monteiro (autore della doppietta di sabato scorso), ma chi lo sta sostituendo si è trovato un Matteo Zanda in gran spolvero. Monologo locale per il Budoni e al 10’ Pineda manda alto sopra la traversa. Passano 30 e D’Aleo effettua un tiro-cross sul quale Pineda non arriva per un attimo. Inizia lo show di Zanda che respinge al 18’ la conclusione di Pineda. Il Budoni preme per arrivare al gol ma la sfortuna nega il gol a Usai al 32’ (fuori). Nella ripresa non cambia la partita con il Budoni che attacca: al 6’ è bravo Zanda a respingere una punizione calciata da Prieto e al 21’ un diagonale di Usai. Al 32’ l’unica palla gol della formazione ospite e per poco non arriva il gol: cross di Ghiani e colpo di testa di Idda, il quale da ottima posizione spedisce sul fondo. Al 38’ protestano entrambe le squadre: c’è un contatto in area locale su Ghiani: protestano gli ospiti che chiedevano il rigore, ma anche i padroni di casa perché il numero 6 ospite è partito in contropiede facendo fallo su un avversario. L’ultima azione arriva al 49’ ed è ancora protagonista La Gorga che respinge una conclusione di Usai.

Paolo Muggianu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes