Cadeddu furioso: «Chiedete all’arbitro»

Il tecnico degli ospiti contesta l’espulsione del portiere, Terrosu è soddisfatto

OZIERI. L’espulsione del portiere non è stata ben digerita dall’allenatore del Samugheo Roberto Cadeddu, che ha rifiutato l’intervista e non ha voluto rilasciare nessuna dichiarazione se non un lapidario “chiedete all’arbitro e fatevi spiegare se il regolamento è cambiato”. Bocche cucite anche da parte di tutto lo staff e grande amarezza per la sconfitta subita che ha fatto da contraltare all’entusiasmo nello spogliatoio dell’Ozierese. “Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile perché avevamo di fronte una squadra ben equilibrata, che subisce pochi gol – ha detto Fabio Ladu, il difensore centrale dei gialloblù - È stata una gara tosta ma abbiamo lavorato in settimana sulla tenuta fisica e in campo abbiamo finalmente trovato la quadratura. Questa vittoria ci dà morale e sicurezza per il futuro”.

“Ritengo che l’arbitro non abbia commesso grossi errori e penso sia errato riportare tutto ad un solo episodio – ha dichiarato Ferruccio Terrosu, allenatore dell’Ozierese - la gara è stata sempre in bilico perché avevamo di fronte una compagine che gioca bene a calcio, rapida e veloce nelle verticalizzazioni e che anche in inferiorità numerica non ha perso smalto. Noi però siamo stati più cinici e non abbiamo mai perso la concentrazione. Il nostro reparto arretrato è stato attento ma la cosa importante è che stiamo trovando un’identità di squadra con acquisizione e consapevolezza dei nostri mezzi. Anche i giovanissimi si stanno inserendo molto bene e un doveroso plauso è per tutti i tecnici che stanno seguendo il fiorente vivaio. La salvezza resta il nostro obiettivo ma sono sicuro che da qui alla fine potremo davvero ben figurare in questo torneo”. (f.s)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes