sport

Alla Dinamo arriva il play Gerald Robinson

Il giocatore americano ha firmato ed è a disposizione del coach Bucchi


28 novembre 2021


SASSARI. La Dinamo Banco di Sardegna ha annunciato l’ingaggio del giocatore di nazionalità americana Gerald Robinson - si legge in una nota pubblicata sul sito della Dinamo -. Play-guardia classe 1989, originario di Nashville, 185 centimetri per 77 chilogrammi, ritorna in Italia dopo aver indossato nella passata stagione la maglia della Virtus Roma e, in seguito alle vicende societarie che hanno portato all’esclusione del club capitolino dal campionato, VL Pesaro. Robinson arriva dalla Bundesliga dove con Chemnitz ha scritto una media di 10.9 punti e 6.0 assist nelle prime dieci sfide. Il play statunitense ritrova a Sassari coach Piero Bucchi che nella passata stagione lo ha guidato nell’avvio di campionato LBA.

La nota della società continua con l'analisi fatta dal tecnico: «Sono molto contento dell’arrivo di Gerald Robinson e voglio ringraziare la società dello sforzo fatto per inserire nel nostro scacchiere un giocatore del suo valore. Robinson conosce molto bene il campionato italiano e ha una lunga esperienza in Europa, qualità che renderanno il suo inserimento molto celere _ spiega coach Bucchi _. Può giocare nel doppio ruolo di playmaker e guardia, grazie alle sue caratteristiche tecniche unite all'esperienza sarà sicuramente un grande aiuto per la squadra nel prosieguo della stagione. Sono convinto sia un giocatore che si sposi perfettamente con il mondo Dinamo, prima di tutto per le sue qualità morali: lo scorso anno, nella nostra esperienza comune a Roma, nonostante la situazione non fosse estremamente felice è stato uno degli ultimi ad andare via dimostrando fino alla fine grandissima professionalità».

La carriera (sempre dal sito della Dinamo). Nato il 10 febbraio 1989 a Nashville, ha frequentato la Tennessee State University dal 2007 al 2009 per poi chiudere il suo percorso collegiale alla University of Georgia fino al 2012. Undrafted inizia la sua carriera da professionista in Belgio, Leuven Bears, per poi spostarsi l’anno successivo al Vef Riga, in Lettonia: qui è grande protagonista della VTB League con quasi 18 punti e 6 assist di media, oltre a conquistare il campionato nazionale nella stagione 2014-2015. Il suo curriculum europeo si arricchisce delle esperienze in Francia, a Nanterre, e Germania, all’Alba Berlino. Nel 2017 approda all’As Monaco dove incornicia due stagioni incredibili: vince la Leaders Cup, arriva in finale di Basketball Champions League 2017-2018, dopo aver incontrato la Dinamo Banco di Sardegna da avversario nella fase a gironi, chiude al primo posto la regular season del campionato francese e disputa per due volte la finale della Pro A. Dopo due stagioni nel principato nel 2019 è al Promitheas, in Grecia, poi Bursaspor in Turchia prima di debuttare nel campionato italiano con la Virtus Roma. Dopo un buon avvio con Roma, sotto la sapiente guida di coach Piero Bucchi, in seguito all’esclusione dal campionato della società del presidente Toti, viene ingaggiato dalla VL Pesaro per sostituire l’infortunato Massenat: con la Vuelle disputa la finale di Coppa Italia e scrive, nelle sei sfide, una media di 8.3 punti e 4.6 assist in 19.5 minuti di utilizzo. Ha concluso la stagione a Dijon, in Francia, giocando la finale della Coppa di Francia contro l’Asvel. Quest’anno ha firmato al Chemnitz con cui ha giocato otto partite di campionato e due di Coppa di Germania, eliminando Ulm e Bayern Monaco: in una delle ultimissime sfide disputate ha segnato 20 punti nella vittoria di misura su Ludwigsburg (74-76).

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.