Calangianus super, travolto il Valledoria

Giallorossi scatenati: in vantaggio dopo appena 36 secondi chiudono il match rifilando sei reti agli ospiti

Calangianus6

Valledoria0

CALANGIANUS: Inzaina A., Patta, Cugini, Lollia (23’ st Serra), Giammalva, Ligios, Sechi (33’ Inzaina P.), Torresi, Cissè (6’ st Milia), Sambagio (23’ st Chessa), Melis (16’ st Mancini). A disp.: Gobbi, Azara, Magri, Ricciu. All.: Rusani.

VALLEDORIA: Mariano (1’ st Grassi), Fridmmam, Secchi S., Mirineddu, Gnani, (1’ st Bianco), Spillo, Goy, Marinai A., Scaduto, Masia, Mudadu. A disp.: Casula, Esposito, Pireddu, Polimeni, Secchi, Gori, Lopez. All.: Moi Marco.

ARBITRO: Deriu di Oristano.

RETI: 1’ Sechi, 40’ e 43’ Inzaina P.; nel st: 6’ Cissè, 21’ Giammalva, 31’ Torresi.

NOTE: clima invernale, spettatori 200, angoli 3-2 per i locali, espulso al 12’ Scaduto, ammonito Mirineddu.

CALANGIANUS

Risultato tennistico per il Calangianus che così può assestarsi lassù in alto. Per il fanalino di coda Valledoria un brutto e doloroso tonfo.

Avvio traumatico per i rossoblù: sono appena trascorsi 36 secondi e la prima manovra giallorossa si svolge sulla sinistra: Ligio a Cissè che lancia Secchi lesto a scattare, inserirsi e battere Mariano. Per il Valledoria se il campionato è davvero irto di difficoltà come attesta la classifica, questo fulmineo goal giallorosso fa capire che anche questo pomeriggio non sarà facile. Quando poi al 12’ il centravanti Scaduto si vede sollevare il cartellino rosso e gli ospiti restano in 10, per i rossoblù è facile prevedere la conclusione. Dall’altra parte mister Rusani, memore di quanto era successo nella trasferta di Siniscola, in vantaggio di 0-2 a fatica sul finire pareggia 4-4, qui non vuole alcun calo di tensione.

Così Secchi al 19’ ha una bella occasione e Cissè spunta da ogni lato ed al 22’ al 25’ e al 29’ ha le sue belle possibilità per far centro, ma manca di precisione. I giallorossi hanno indisponibili Gobbi Tusacciu e Ricciu, i sostituti Inzaina A., Cugini, Melis si fanno valere e quando Secchi esce per infortuni al 30’ il subentrante Inzaina Paolo, si conferma il miglior uomo della panchina. Ancora una volta in meno di tre minuti al 40’ ed al 43’ va in rete prima su cross di Melis e poi di Torresi. Finisce 3-0 il primo tempo. Il Valledoria è frastornato ma gli si deve dare atto che pur in 10 fa del suo meglio per onorare l’impegno, lotta, cerca di rimettersi in gioco.

Nella ripresa è Cissè che scalda i motori al 5’ sbagliando ancora la mira ma al 6’ trova il quarto goal ben servito da Melis. Gli ospiti solo al 15’ si rendono pericolosi con Goj che si vede respinto il suo bel tiro dal portierino di casa Inzaina A., all’ esordio davanti al suo pubblico. Poi la gara prima registra altre due reti al 21 ’ con Giammalva di testa su servizio da corner e al 31’ con una bella punizione segnata da Torresi A questo punto Rusani presenta altri baby Mancini Roberto, classe 2005 e Chessa Giovanni 2004 centrocampista, due baby che illuminano di speranza il presente giallorosso.

Pietro Zannoni



WsStaticBoxes WsStaticBoxes