L’Hermaea riceve il Macerata, oggi derby Pellico-Cus Cagliari

SASSARI. C’è solo Macerata fra l’Hermaea Olbia e la sua qualificazione alla Coppa Italia nell’ultimo turno di andata del campionato di A2 femminile di pallavolo. Dopo gli splendidi successi ottenuti...

SASSARI. C’è solo Macerata fra l’Hermaea Olbia e la sua qualificazione alla Coppa Italia nell’ultimo turno di andata del campionato di A2 femminile di pallavolo. Dopo gli splendidi successi ottenuti contro San Giovanni in Marignano e Busto Arsizio, la formazione gallurese vuole allungare la serie positiva domani in casa di fronte alla Cbf Balducci. E dato che al momento le ragazze di Guadalupi occupano il sesto posto in classifica, l’ultimo disponibile per accedere al secondo trofeo nazionale, una vittoria le proietterebbe automaticamente alla prima fase della manifestazione. Più facile dirlo che farlo, perché Renieri e compagne devono vedersela con la terza forza del girone A, che finora ha infilato sette vittorie su 9 incontri. «La chiave sarà la continuità in battuta – dice l’opposta Sofia Renieri, altra ex di turno assieme a Ilaria Maruotti –, se riusciremo a mantenere un buon livello in questo fondamentale sarà più semplice venire a capo di un avversario forte e compatto come Macerata».

Stasera invece torna in campo la pattuglia sarda di serie B, che vede in B1 femminile la Capo d’Orso Palau ricevere (ore 14,30, via delle Ginestre) la Settimo Milanese, con l’obiettivo rimanere la dominatrice assoluta del girone A a punteggio pieno. In B2 la capolista San Paolo Cagliari affronta una trasferta insidiose nella tana della Revolution Roma, così come la Ajò Cagliari e la Corren Ghilarza sui campi della Friends Roma e dell’Ostia. Riposa invece la Sogena Ossi.

In B maschile tutti i riflettori sono puntati sul derby di Sassari (ore 18, via dei Mille) fra la Silvio Pellico ed il Cus Cagliari, due squadre ancora alla ricerca del loro ruolo, mentre Sarroch, Sant’Antioco e Tortolì cercano fortuna nel Lazio confrontandosi nell’ordine con Casalbertone, Lazio Roma e Fiumicino.

Fabio Fresu

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes