Barak stende il Sassuolo

Protagonista del successo del Verona con una tripletta

SASSUOLO2

VERONA4

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches (36' st Harroui) G. Ferrari, Rogerio; Frattesi (36' st Ayhan), M. Lopez; Muldur (18' st Defrel), Raspadori, Kyriakopoulos; Scamacca. All.: Dionisi.

VERONA (3-4-1-2): Montipò; Casale, Günter, Ceccherini (35' st Coppola); Depaoli (23' st Faraoni), Tameze (35' st Bessa), Veloso, Lazovic; Barak; Caprari (41' st Kalinic), Simeone (23' st Lasagna). All.: Tudor.

ARBITRO: Prontera di Bologna.

RETI: nel pt Caprari al 37', Barak al 44'; nel st Scamacca al 9', Barak su rigore all'11', Defrel al 22', Barak al 49'.

NOTE: angoli: 9-7. Recupero: 2' e 5'. Ammoniti: Depaoli, Kyriakoupolos, Ceccherini, Ferrari, Montipò, Kalinic. Spettatori: 5 mila circa.

REGGIO EMILIA

La tripletta di Barak regala al Verona una meritata vittoria che permette alla squadra di Tudor di superare in classifica un Sassuolo pieno di volontà ma piuttosto deficitario in fase difensiva. Assoluto protagonista il 27enne centrocampista ceco che, tornato titolare, prima ha servito la palla a Caprari autore del primo vantaggio, poi è andato a segno a ridosso della fine del primo tempo, poi su rigore e infine, nelle fasi conclusive del match, nel momento in cui il Sassuolo cercava una rimonta non riuscita. Emiliani in grande emergenza per le tante assenze, soprattutto quella di Berardi, vero leader della squadra neroverde. Inedita la linea a tre dietro a Scamacca, con Raspadori centrale e Muldur e Kyriakoupolos, solitamente schierati in difesa, laterali. Verona invece al completo con Barak dall'inizio e con la coppia Simeone e Caprari in avanti.

Il primo sussulto della gara al 16' con la rete annullata a Gunter per fuori gioco. Più lineare la manovra del Verona che cresce con il passare del tempo. l Verona passa al 37': Barak difende palla in area e serve Caprari che con un diagonale sorprende Consigli. Il Sassuolo prova a reagire ma incassa il raddoppio veneto: da calcio d'angolo, nel tentativo di respingere, Lopez spedisce la palla sulla gamba di Barak che firma anche in modo fortunoso il secondo gol.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes