La Torres verso Giugliano: "Andiamo per vincere"

Gigi Scotto trascinatore della Torres a suon di gol

I sassaresi vogliono sorpassare la capolista. Il big match della D in diretta tv

[FIRMA&LUOGO]di Sandra Usai wSASSARI [TESTO]Da Usini, dove ha travolto l'Atletico Uri, al big-match sul campo del Giugliano. Nel mezzo il successo ad Afragola. Si sta consumando nel segno della vittoria la settimana piena della Torres, attesa dalla terza trasferta consecutiva in pochi giorni. Dietro l'angolo c'è la partitissima del girone G della serie D, che vede di fronte la prima e la seconda in classifica e mette in palio preziosi punti-promozione. L'importanza della gara è tale da attirare l'interesse della tivù, con Sport Italia (canale 60 del digitale e in Hd al 560) che la propone in diretta. Un riconoscimento per le squadre che stanno duellando al vertice, con quella sassarese ora lontana solo due punti anche se va ricordato che i campani hanno una partita in meno. Domenica scorsa la capolista è rimasta a riposo, costretta al rinvio del confronto casalingo col Cynthia, e si presenta all'appuntamento con la sua principale antagonista senza gare ufficiali nelle gambe da oltre un mese mentre i rossoblù sono in "palla" ma anche provati fisicamente da due partite ravvicinate. Il programma torresino era stato curato nei dettagli e per non affaticare ulteriormente la squadra era prevista la sosta in Campania dopo i 90' con l'Afragolese, per preparare in tranquillità la sfida. Invece le incertezze tipiche del periodo, col dubbio persistente sull'effettivo svolgimento della gara questa domenica che ha fatto saltare i piani e suggerito il rientro precauzionale dei sassaresi in città. Un paio di giorni di allenamento intensivo per preparare la "battaglia" con la battistrada e via con un nuovo viaggio, dopo la consueta rifinitura del sabato mattina. «Avevamo in programma di restare in zona - ha confermato il coordinatore tecnico e preparatore dei portieri Tore Pinna - per non avere altro stress e prepararci in serenità, ma c'era il rischio di non poter giocare e si è preferito tornare a Sassari. È un periodo particolare e le trasferte sono sempre complicate, ma siamo pronti a questa fatica supplementare, animati da motivazioni fortissime e consapevoli che anche a Giugliano non saremo soli. Avremo al seguito i tifosi che sono la nostra arma in più, come è stato anche ad Afragola». In quanto all'exploit di mercoledì, Pinna parla di «un'altra grande vittoria, in una settimana se non decisiva certo molto importante per la nostra stagione. Stiamo vivendo un momento bello e delicato, andiamo sul campo della capolista puntando a vincere ma tenendo ben presente che sarà fondamentale soprattutto non perdere. Cerchiamo un risultato positivo, ricordando però - ha conclus Pinna - che il campionato non finisce domenica». Non si disputerà invece domenica il derby fra Latte Dolce e Carbonia. I minerari per motivi legati al Covid hanno chiesto il rinvio. Ogg

WsStaticBoxes WsStaticBoxes