La Nuova Sardegna

Sport

La Dinamo ritrova Venezia: sarà mezzogiorno di fuoco

Antonello Palmas
La Dinamo ritrova Venezia: sarà mezzogiorno di fuoco

Alle 12 di oggi 16 aprile la classica che ha sempre offerto scontri elettrizzanti per grandi obiettivi Sassari cerca l’aggancio ai lagunari per migliorare la sua griglia nei playoff  

16 aprile 2022
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Se di fronte ci sono due rivali ormai storiche come Dinamo e Reyer Venezia non può che essere mezzogiorno di fuoco: quella che è ormai una classica del basket italiano e che ha regalato emozioni a non finire apre la giornata prepasquale alle 12 e promette scintille, come sempre. «Mi piacerebbe regalare a tutti i nostri tifosi una bellissima Pasqua, ci proveremo in tutti i modi» dice l’allenatore Piero Bucchi. E in un momento come questo, con una classifica che apre le porte a qualunque soluzione per i playoff e la salvezza, sono punti che pesano: i lagunari sono quinti con due punti in più rispetto ai sassaresi, sesti. Sassari potrebbe agganciare i veneti (su cui è attualmente in vantaggio grazie al successo per 70-76, protagonisti Robinson con 20 punti e Logan con 12) e anche Tortona che ha un impegno non facile con Varese.

«Sarà una partita molto impegnativa – spiega Bucchi – e noi ci arriviamo con la consapevolezza del nostro lavoro in palestra, cercheremo di avere sempre la stessa identità difensiva che ci ha permesso di girare la nostra stagione e di avere quella continuità per finire la regular season nel migliore dei modi. Guardo partita per partita, alla fine tireremo le somme, Venezia rappresenta un bel banco di prova per riuscire a fare un’altra grande partita come Milano, aggressività e un impatto come quello con Treviso». L’asse play-pivot propone duelli cruciali come quello tra Robinson e Theodore, dalle caratteristiche opposte, e tra Bilan e Watt (ma De Raffaele ha anche Echodas e Morgan). Le difese sui tiratori saranno decisive, prevedibile il ricorso a zona e a pressione a tutto campo. Kruslin (in crescita) potrebbe andare a uomo su Tonut, Burnell potrebbe incrociarsi con Bramos.

«Sassari è squadra di grande qualità – dice de Raffaele – cresciuta molto e di cui rispettiamo l’organizzazione e il coach. L’arrivo di Bilan ha dato alla Dinamo una dimensione interna ancora più importante. Giocano una pallacanestro molto fisica con grande presenza a rimbalzo e sarà per noi importante ridurre le loro possibilità di correre in campo come hanno dimostrato di sapere fare nelle ultime partite e impattare a livello di fisicità»

«Abbiamo cercato di recuperare le energie mentali e fisiche – risponde Bucchi – e ci presentiamo pronti per lottare, fondamentale l’apporto del nostro pubblico che ci ha dato una grandissima mano».



Elezioni regionali 2024
DIRETTA

Elezioni regionali in Sardegna, lo spoglio in tempo reale: Alessandra Todde verso la vittoria – DIRETTA

Le nostre iniziative