La Nuova Sardegna

Sport

Pugilato

Il turritano Serra boxa alla grande in Italia-Portogallo e punta alle Olimpiadi

Il turritano Serra boxa alla grande in Italia-Portogallo e punta alle Olimpiadi

Il giovane alla prima uscita stagionale con la nazionale italiana

16 gennaio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Partenza alla grande per Federico Serra alla prima uscita stagionale con la nazionale italiana di pugilato che ha cominciato ufficialmente il percorso che porta alle qualificazioni per le Olimpiadi di Parigi del prossimo anno. Sul ring del PalaRossellino di Potenza la squadra azzurra ha incrociato i guantoni con la nazionale del Portogallo e ha dato una dimostrazione di forza che fan ben sperare sugli obiettivi futuri.

Quello di Federico Serra- che ha combattuto nella categoria dei 54 chili - è stato uno dei migliori match della manifestazione. L’atleta di Porto Torres, ormai in forza alle Fiamme Oro, guidato all’angolo dai coach Renzini e Moffa, ha dimostrato sicurezza e determinazione, grande qualità e quell’esperienza in campo internazionale che tornerà utile anche nelle prossime tappe del suo percorso.

Serra ha superato nettamente ai punti un avversario forte e difficile da prendere come David Pina. Il portoghese ha tenuto in equilibrio solo la prima ripresa, finchè il pugile turritano - cresciuto sotto la guida di Domenico Mura - non ha trovato i tempi e le misure giuste. Davanti a un pubblico numeroso (1500 spettatori presenti) ed esigente, Federico ha sfoderato una serie di colpi precisi e potenti, in particolare nella seconda terza ripresa, con combinazioni da tre colpi (destro-sinistro-destro) che hanno messo in evidenza una chiara superiorità sul pur valido avversario. La seconda ripresa si è chiusa con un gancio destro di Serra e la terza è stata quella della conferma, con l’atleta delle Fiamme Oro che ha trovato i tempi giusti per mettere a segno una bella varietà di colpi. Applausi a scena aperta per lui dal pubblico di Potenza, città europea dello sport 2021.

Verdetto indiscutibile, gioia e serenità per Federico Serra che non ha mai nascosto l’obiettivo olimpico. E il suo percorso è cominciato nel migliore dei modi. Inserito nel progetto azzurro 2024, Federico Serra si sta preparando con grande impegno e ci teneva a muovere i passi giusti nella stagione internazionale 2023 che guarda all’appuntamento olimpico di Parigi.

Medaglia di bronzo agli ultimi campionati europei, Federico Serra continua a crescere ed è tra le punte di diamante di una nazionale giovane e di grande qualità che può regalare soddisfazioni importanti al pugilato italiano. (g.baz.)

In Primo Piano
Criminalità

Nuoro, 45 chili di marjuana e 74mila euro in contanti: arresto della polizia in città

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative