La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio Serie B

Il Cagliari riparte da Villacidro per preparare la sfida playoff col Sud Tirol

di Stefano Ambu
Il Cagliari riparte da Villacidro per preparare la sfida playoff col Sud Tirol

Alle 15 oggi 29 marzo il club rossoblù contro la Villacidrese, undicesima nel campionato regionale di Eccellenza

29 marzo 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Il Cagliari come trent’anni e passa fa, ai tempi del primo Ranieri: in giro per la Sardegna a incontrare i suoi tifosi. Questo pomeriggio alle 15 il club rossoblù ha programmato un’amichevole a Villacidro contro la Villacidrese, squadra che è stata anche in C2 e che ora milita nel campionato di Eccellenza regionale.

Per il tecnico romano non si tratta semplicemente di una visita di cortesia: il test con la squadra di Graziano Mannu sará fondamentale per capire come stanno i rossoblu dopo la pausa per le Nazionali.

Osservati speciali soprattutto Luvumbo e Viola, da poco tornati ad allenarsi insieme al gruppo: per loro la possibilità di riprendere ritmo e misure in una gara che, per quanto amichevole, si gioca con una squadra che non vuole fare brutta figura.

Cagliari con le gambe a Villacidro, ma con la testa già al Sud Tirol per una sfida playoff che può valere una stagione. Per tutte e due: sono insieme al Genoa le squadre più in forma del campionato. E non hanno nessuna voglia di fermarsi.

Se alla squadra dell’ex Bisoli un pari in fondo non dispiacerebbe, il Cagliari è più o meno obbligato a vincere per tenere vivi entusiasmo e speranze in vista di un ipotetico aggancio alla seconda posizione.

Non solo quello: in subordine Nandez e compagni cercano il miglior piazzamento per ottenere i maggiori vantaggi possibili negli accoppiamenti playoff. E se il Genoa è obiettivamente lontano a undici punti, con il Sud Tirol c’è la possibilità di dimezzare le distanze e portarsi in un colpo solo a meno tre.

Nuova tappa di avvicinamento ieri con la doppia seduta di lavoro. In campo spazio a tecnica e tattica. Nel pomeriggio lavoro sul possesso palla e partitelle con sponde.

Primo dei nazionali a rientrare alla base, Obert: il difensore si è allenato subito con la squadra. Quasi nulle le speranze di recupero per Pavoletti e Rog che hanno proseguito con il lavoro personalizzato. Di ritorno dagli impegni con le nazionali Makoumbou, Lapadula e Kourfalidis. Non faranno in tempo a partecipare all’amichevole di oggi, saranno a completa disposizione del mister domani. Sará poi Ranieri a valutare le loro condizioni in vista di un possibile impiego sabato contro il Sud Tirol.

Intanto per la gara alla Domus si va verso il sold out. Curve e distinti sono già al completo, c’è ancora qualche posto in tribuna. Ma oggi, con la vendita degli ultimi biglietti, potrebbe essere annunciato il tutto esaurito.
 

In Primo Piano
L’isola a secco

Dramma siccità, a Budoni «caccia alle streghe» verso chi usa l'acqua

di Paolo Ardovino
Le nostre iniziative