Calcio serie C

Torres e Olbia, serve la scintilla per sperare nella salvezza diretta

di Paolo Ardovino
Torres e Olbia, serve la scintilla per sperare nella salvezza diretta

Serie C I rossoblù sul campo del Fiorenzuola, bianchi in casa contro l’Alessandria.  Sassaresi senza Lora e Scappini, i galluresi recuperano Nanni e Dessena

01 aprile 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari Olbia e Torres, impegnate negli anticipi di oggi pomeriggio rispettivamente alle ore 14 e 14.30, possono portarsi avanti nel discorso salvezza. Due scontri diretti, i bianchi ospitano l'Alessandria, i rossoblù fanno visita al Fiorenzuola. Due banchi di prova che non ammettono passi falsi. «La compattezza del gruppo e la capacità di fare prestazione», è la doppia risposta di Roberto Occhiuzzi sulle armi a disposizione dell’Olbia in vista della sfida di oggi e della volata finale. La classifica vede i bianchi ancora coinvolti nella lotta-salvezza e la partita al Nespoli può mettere le cose decisamente in discesa.

«Guardiamo ai 12 punti ancora a disposizione – dice l’allenatore dei bianchi –, questo vuol dire affrontare la prossima partita puntando a conquistare il massimo senza tuttavia cercare il risultato attraverso l'esasperazione. C'è un legame speciale nei ragazzi, tutti parlano la stessa lingua. E in campo dovremo essere il tutt'uno che siamo diventati».

L'Olbia arriva all'impegno contro la squadra piemontese reduce da un periodo positivo ma dalla sconfitta in trasferta con il Cesena per 1-0: «Un'ottima prestazione di squadra contro una delle pretendenti al titolo – analizza Occhiuzzi –. Allo stesso modo, l'Alessandria verrà con il coltello tra i denti per cercare di accorciare sulla salvezza diretta. Noi dobbiamo rispondere con cattiveria agonistica e con le certezze che abbiamo costruito in questi mesi. Sappiamo di poter far male a chiunque, senza presunzione, con concretezza ed equilibrio. Perché le gare si affrontano, non si subiscono».

Tra i convocati tornano Fabbri, Nanni, Dessena e Sueva; mancherà per infortunio Contini, così come Travaglini, König, Mordini e Gelmi. A Cesena hanno pesato le assenze? «Le assenze - ribadisce Occhiuzzi - anche se ci sono, non mi preoccupano: con il San Donato ne avevamo diverse, ma con maturità abbiamo portato a casa il risultato. Ci stavamo riuscendo anche a Cesena, peccato non esserci riusciti, guardiamo avanti».

La Torres vola sul campo del Fiorenzuola con tante speranze e aspettative. Dopo il pari casalingo con l'Ancona (1-1), i rossoblù cercano oltremare i punti per uscire via dalla zona rossa dei playout. Di fronte, una squadra che in classifica precede i sardi (39 punti, +4 dalla Torres) ma viene da una serie piuttosto negativa di risultati lungo tutto il girone di ritorno. La squadra guidata da Alfonso Greco dovrà essere piuttosto rimodulata.

Probabile oggi l'undici titolare scenda in campo con il 4-4-1-1, con Saporiti nel reparto d'attacco in appoggio a Diakite. Grandi assenti di giornata Scappini e Ruocco, infortunati. Tra le novità, possibile anche l'utilizzo di Gianola a centrocampo come esterno. Una vittoria e un nuovo entusiasmo da rincorrere: oggi al comunale di Fiorenzuola d'Arda la squadra conterà su un nutrito gruppo di tifosi al seguito. E si faranno sentire.
 

In Primo Piano
La tragedia

Resta impigliato con un gamba nelle rocce e muore annegato a Villasimius

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative