La Nuova Sardegna

Sport

Budapest

Mondiali di atletica, una grande Dalia Kaddari si qualifica alle semifinali dei 200. Eliminato Tortu


	Dalia Kaddari durante la batteria dei 200 ai campionati mondiali di atletica a Budapest. Si è piazzata quarta in 22"67
Dalia Kaddari durante la batteria dei 200 ai campionati mondiali di atletica a Budapest. Si è piazzata quarta in 22"67

La 22enne atleta di Quartu si è piazzata quarta in batteria correndo in un ottimo 22”67, a soli 11 centesimi dal primato italiano

23 agosto 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Budapest Un bel risultato e una doccia fredda per i due atleti sardi impegnati nelle batterie dei 200 ai campionati mondiali di atletica a Budapest.

Dalia Kaddari si è qualificata per le semifinali. La 22enne atleta di Quartu, allenata da Fabrizio Fanni, si è piazzata quarta nella sua batteria correndo in un ottimo 22”67, a soli tre centesimi dal  primato personale e ad appena 11 dal primato italiano di Libania Grenot. Il suo è il secondo tempo tra le atlete ripescate. Felicissima e commossa la velocista sarda dopo l’arrivo: da due anni, quando aveva vinto i campionati europei under 23, non correva così forte.

Deludente invece Filippo Tortu, lontanissimo dalle sue potenzialità con un quarto posto  in 20”46 (quest’anno aveva 20”14). Si qualificavano i primi tre della batteria, mentre il 25enne sardo-brianzolo avrebbe dovuto sperare nel ripescaggio. Ma il suo tempo non è stato sufficiente. «Sapevo che bisognava correre subito molto forte – ha detto Tortu  -. Penso di non aver fatto una buona curva e quando sbagli i primi cento metri puoi essere forte quanto vuoi, ma non ti puoi inventare nulla».

In Primo Piano
Tribunale

Nuoro, Roberta Barabino condannata a 7 anni e 8 mesi di reclusione

di Valeria Gianoglio

Video

Olbia, il sindaco Nizzi sulla ruspa in versione operaio: «Giù il ponte di via Galvani»

Le nostre iniziative