La Nuova Sardegna

Sport

Il riconoscimento

Claudio Ranieri è cittadino onorario di Cagliari

Claudio Ranieri è cittadino onorario di Cagliari

Lo ha deciso il Consiglio comunale votando all’unanimità sì alla proposta depositata all’indomani dell’ultimo miracolo calcistico, la vittoria nella finale playoff contro il Bari

12 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Claudio Ranieri, l’allenatore delle tre promozioni rossoblù (una dalla C alla B e due dalla B alla A) è cittadino onorario di Cagliari. Lo ha deciso questo pomeriggio il Consiglio comunale votando all’unanimità sì alla proposta di conferimento depositata all’indomani dell’ultimo miracolo calcistico, la vittoria nella finale playoff contro il Bari. Meriti sportivi, ma non solo. Per l’assemblea civica ha evidenziato una caratura morale e sportiva degna di riconoscimento. Un esempio proprio nella gara decisiva al San Nicola con la richiesta alla tifoseria, dopo la vittoria, di applaudire la squadra avversaria.

«Ringrazio di cuore il Sindaco e tutta l’Amministrazione comunale per avermi concesso la cittadinanza onoraria, è un riconoscimento che mi riempie di orgoglio«, ha detto Claudio Ranieri.

«Il mio sentito ringraziamento va al Cagliari Calcio, ai miei due presidenti Tonino Orrù, con i fratelli, e Tommaso Giulini, tutti i dirigenti. E poi tutte quelle persone che ogni giorno hanno lavorato e lavorano con me in rossoblù: staff tecnici e sanitari, magazzinieri, tutti i calciatori di allora e oggi.Tutti i tifosi. Senza di loro nessun risultato sarebbe stato possibile».

«La città di Cagliari e l’Isola mi hanno accolto per la prima volta tanti anni fa e da allora hanno sempre fatto parte di me. Anche quando un giorno le strade si sono divise, la gente ha continuato a farmi sentire speciale, senza mai perdere occasione di dimostrami il suo affetto. Mi avete fatto sentire sempre come uno di voi. Se ritrovarci era nell’ordine naturale delle cose, festeggiare ancora insieme, contribuire a far felice un intero popolo, è stata in assoluto per me tra le emozioni più grandi. Riconquistata la Serie A, abbiamo tanta strada da fare. E servirà l’aiuto di tutti».

In Primo Piano
L’operazione del Ros

Mafia, corruzione e traffico di droga in Sardegna: ecco i nomi dei 31 arrestati

di Luciano Onnis
Le nostre iniziative