La Nuova Sardegna

Sport

Surf

Tornano a Capo Mannu i campionati italiani assoluti di surf

di Paolo Camedda
Tornano a Capo Mannu i campionati italiani assoluti di surf

Arriva il maestrale e scatta il semaforo giallo, quello verde è atteso per il fine settimana

01 novembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano Il momento propizio per cavalcare le onde di Capo Mannu potrebbe ricadere da sabato 4 novembre in poi. È scattato martedì il semaforo giallo per i Fissw surf games, i Campionati italiani assoluti che tornano nel Sinis con l'organizzazione di Eolo Beach Sport. Gli organizzatori stanno valutando costantemente l'evoluzione della situazione meteo per dare il via alla competizione nelle specialità dello shortboard, del longboard e del bodyboard. Eventuale semaforo verde nel weekend o ad inizio della prossima settimana.

Sale l'adrenalina fra i partecipanti, fra i quali ci saranno il sardo Mattia Maiorca, nazionale e detentore di quattro titoli italiani nella specialità del longboard, il vincitore dei Surf games del 2022, Matteo Calatri, Edoardo Papa, quinto agli Open 2023 e Brando Giovannoni, che si è aggiudicato il Campionato italiano Junior U18.

«I Fissw surf games rappresentano un nuovo grande evento sportivo nel territorio di Oristano - ha dichiarato Sergio Cantagalli - tra gli organizzatori degli assoluti tricolori -, in Sardegna arriveranno i migliori atleti nazionali e le gare potranno essere seguite gratuitamente”.

Intanto ha riscosso un grande successo il Blue surf fest - La sagra del surf 2023, che ha aperto il waiting period e si è svolta nel lungomare di Putzu Idu da venerdì 20 a domenica 22 ottobre. Migliaia di persone, in particolare la domenica, si sono riversate nella Marina di San Vero Milis per prendere parte alla grande festa della comunità blu. «Abbiamo avuto la possibilità di provare tutti i water's sports che ruotano attorno alla nostra filosofia del soul surfing, celebrando la fine dell'estate - ha affermato Cantagalli, del BlueSurFest -. Siamo riusciti ad entrare nel cuore del tema centrale, l'inclusione, e siamo felici di aver dato a tutti la possibilità di divertirsi insieme a noi. Speriamo di poterci riproporre il prossimo anno». 

In Primo Piano
Trasporti

Aeroitalia saluta Alghero: «Costi troppo alti impossibile proseguire»

di Claudio Zoccheddu
Sardegna

Sassari, oltre duemila persone in piazza d'Italia per l'Otello

Le nostre iniziative