La Nuova Sardegna

Sport

Serie C

Alfonso Greco: «Per la Torres una vittoria di peso contro un avversario che ci ha fatto soffrire»

di Sandra Usai
Alfonso Greco: «Per la Torres una vittoria di peso contro un avversario che ci ha fatto soffrire»

Serie C. I rossoblù hanno battuto in casa l’Ancona con un gol di Ruocco e restano in testa alla classifica

12 novembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari L'importanza della vittoria casalinga di domenica12 novembre , che mancava dal 2-0 inflitto alla Lucchese (un mese fa), si deduce dall'esultanza a fine gara di Alfonso Greco. L'impassibilità del mister della Torres  è andata (finalmente) a farsi benedire, i pugni stretti al cielo mostrati alla tribuna la dicono lunga sulla gioia per un successo cercato ma che sembrava non dovesse arrivare. «Ma davvero ho esultato così? Non mi sono reso conto, vorrei rivedere le immagini», prova a scherzare in sala stampa, affermando che «si è trattato di pura soddisfazione, per aver battuto un avversario parecchio ostico in una gara difficile. Per noi è un successo importantissimo».

Dopo l'addio all'imbattibilità in campionato con l'Entella e tanti saluti anche alla Coppa Italia con la resa alla Juventus NG, «questa - sottolinea ancora l'allenatore di casa - è una vittoria dal peso specifico enorme, i ragazzi hanno mostrato la necessaria mentalità in un confronto preparato in un certo modo che poi hanno deciso di giocare con piglio diverso. Sono orgoglioso di questa squadra. Non parliamo di reazione alle sconfitte e di preoccupazione per il primato in classifica, i 3 punti erano una risposta che dovevamo dare solo a noi stessi. Dicevano che il nostro momento felice era ormai finito? Poco ci importa del pensiero degli altri - aggiunge Greco - a noi interessa solo ciò che facciamo sul campo, quanto raccolto è il meritato frutto dell'impegno dei ragazzi».

Imporsi sui battaglieri marchigiani è stato però faticoso. «Abbiamo rischiato qualcosa nel primo tempo, ma l'avevamo messo in conto. Ormai tutti ci affrontano in modo determinato, creandoci difficoltà in avvio, bisogna curare in modo più attento la gestione del pallone in alcune fasi della gara».

Per qualche giocatore che rientra dopo guai fisici (Idda, Mastinu e poi anche Liviero) un altro si fa male e il mister esprime il suo dispiacere per il giovane Verduci, al debutto al "Sanna". «È stato fermato da un problema muscolare, peccato perchè stava bene e stava dando il suo contributo. Spero possa rientrare prima possibile».

Gianluca Colavitto si presenta scurissimo in volto, per una sconfitta dura da digerire. «Soffrire sul campo della capolista ci sta - dice il tecnico ospite - e faccio i complimenti alla Torres per la sua partita, ma credevo in un risultato positivo. Dopo un buon primo tempo abbiamo avuto qualche difficoltà nella ripresa, la squadra non è più riuscita a salire. Il rammarico sta in quelle tre-quattro situazioni del primo tempo in cui potevamo far male ai sassaresi, che si sono giovati dei nostri errori».

In Primo Piano
Trasporti

Il volo Napoli-Alghero cancellato nella notte, Ryanair lascia i passeggeri a terra

di Enrico Carta
Le nostre iniziative