La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio Serie A

Il Cagliari cede 1-0 alla Lazio ma gioca una grande partita

di Enrico Gaviano
Il Cagliari cede 1-0 alla Lazio ma gioca una grande partita

In dieci per un’ora pagano un errore iniziale. Nel finale miracolo di Provedel su Pavoletti

02 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Cagliari a un passo del pareggio in un finale in cui ha avuto due palle gol incredibili a suo favore. Ma finisce 1-0 per la Lazio con un gol di Pedro all’inizio propiziato da un erroraccio di Hatzidiakos. Un vero peccato per i rossoblu che hanno addirittura giocato per mezz’ora in dieci a causa dell’espulsione di Makoumbou. L’errore di Hatzidiakos all’8’ spiana la strada alla Lazio con Pedro: il difensore greco controlla male e Lazzari gli ruba il pallone per servire al centro sul liberissimo giocatore spagnolo che non ha difficoltà a insaccare.

Al 13’ parata di Scuffet su punizione di Luis Alberto causata da un nuovo errore di controllo di Hatzidiakos e fallo su Isaksen. Squillo del Cagliari al 19’ con un cross di Goldaniga e testa di Lapadula fuori. Ma al 23’ la Lazio ritorna pericolosa con un passaggio per Pedro da Immobile, con salvataggio miracoloso di Scuffet sulla conclusione finale dell’attaccante di casa. Al 29’ espulso Makoumbou per fallo da ultimo uomo Guendouzi dopo verifica del Var che mette in ulteriore difficoltà i rossoblu che giocheranno in 10 per oltre un’ora. Ranieri corre ai ripari e con la squadra in 10 passa al 4-4-1 con l’inserimento di Sulemana per Hatzidiakos e Luvumbo per Lapadula. La squadra ritrova equilibrio ma il primo tempo finisce comunque 0-0.

In avvio di ripresa nuovo cambio di Ranieri con Oristanio in campo al posto di Viola nel tentativo di velocizzare le azioni di rimessa rossoblu. Al 51’ Immobile sfiora il palo con un diagonale dalla sinistra. Due minuti dopo Prati prova il destro quasi dal limite ma la sfera finisce alta sopra la traversa. Escono Pedro e Immobile nella Lazio al 70‘ e un minuto dopo Il neo entrato Castellanos colpisce sotto misura ma trova Scuffet pronto a salvare. Lazio ancora in evidenza al 74’ con Castellanos che scappa ma al momento del tiro salva con un recupero miracoloso Sulemana.

All’88’ Ranieri prova il tutto per tutto nel finale togliendo Prati e inserendo Pavoletti. Al 91’ il Cagliari va vicino al pareggio: cross di Luvumbo e testa in tuffo di Pavoletti che Provedel smanaccia in tuffo con un miracolo. Al 94’ ancora una palla per Oristanio lanciato da un errore di Lazzari, ma il suo pallonetto è impreciso e mette il sigillo sulla nuova sconfitta, peraltro immeritata per il Cagliari.

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Gila, Marusic; Guendouzi, Rovella (46’ Cataldi), Luis Alberto 6 (56’ Kamada); Isaksen (83’ Vecino), Immobile (70’ Castellanos), Pedro (70’ Anderson).

A disposizione: Pellegrini, Mandas, Basic, Sepe, Ruggeri.

All. Sarri

Cagliari (3-4-1-2): Scuffet; Goldaniga (83’ Nandez), Dossena, Hatzidiakos (32’ Sulemana); Zappa, Makoumbou , Prati (88’ Pavoletti), Azzi; Viola (46’ Oristanio); Lapadula (32’ Luvumbo), Petagna.

A disposizione: Radunovic, Aresti, Mancosu, Deiola , Pereiro, Wieteska, Obert, Augello, Jankto, Shomurodov.

All. Ranieri

Arbitro: Dionisi dell’Aquila

Rete: 8’ Pedro.

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative