La Nuova Sardegna

Sport

basket

Dinamo Women in Belgio per il ritorno dei playoff di Eurocup

di Antonello Palmas
Dinamo Women in Belgio per il ritorno dei playoff di Eurocup

Le biancoblù sassaresi in trasferta affrontano giovedì 21 (20,30) il Namur Capitale con l’obiettivo di difendere il successo di 6 punti conquistato in gara1 a Sassari

20 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari La Dinamo Women è a un passo dalla sua prima qualificazione agli ottavi di finale dell’Eurocup femminile di basket: questa sera (giovedì 21) gioca sul campo del Namur Capitale (Belgio) con l’obiettivo di difendere il successo di 6 lunghezze della gara di andata dei playoff giocata la settimana scorsa al PalaSerradimigni. La palla a due è alle 20,30, il match si può seguire in streaming collegandosi al sito della Fiba.

Non sarà un impegno semplice, le ragazze della Vallonia si sono dimostrate estremamente determinate rimontando due volte dal -15 e giocando spesso punto a punto con le padrone di casa. Da tenere d’occhio in particolare la play portoghese Rodrigues che con la sua velocità e precisione al tiro ha creato grossi problemi alle isolane, così come l’ala croata Perisa, quella americana Hartmann e la lunga Daniel.

Se però Sassari continuerà a poter contare sulla forma strepitosa di Ivana Raca e Debora Carangelo, sulla continuità dall’arco di Ashley Joens, sull’apporto dalla panchina di Anna Togliani, Sara Toffolo e Sara Crudo, e se le lunghe Aga Kaczmarczyk e Mya Hollingshed sapranno essere di nuovo decisive, le “Gigantesse” sono in grado di resistere all’assalto biancorosso. 

Queste le parole di coach Antonello Restivo:  «Siamo pronti ad andare a giocarci questa qualificazione storica in Belgio. Siamo focalizzati rispetto all’andata, dobbiamo fare meglio, conterà molto il controllo dei rimbalzi e il ritmo che riusciremo a dare alla partita. Le ragazze sono concentrate, sono vogliose come tutti noi di poter riuscire a fare una bella partita e riuscire a passare il turno senza pensare alla gara dell’andata e allo scarto».

«Sarà un match molto duro - dice ancora Restivo -, ci aspetta una squadra messa molto bene in campo, aggressiva, ci sarà il palazzetto pieno e il loro pubblico sarà un fattore a favore loro. Noi siamo molto determinati e abbiamo voglia di poter fare un turno in più e poterci giocare un’altra storica qualificazione».

Elezioni regionali 2024
L'intervista

Desirè Manca, 8mila preferenze: «La gente è stanca di avere paura»

Le nostre iniziative