La Nuova Sardegna

Sport

Tennis

Tennis, la Coppa Davis in mostra ad Alghero fino al 27 dicembre a Porta terra


	Mario Conoci sindaco di Alghero col presidente della Fitp Angeòlo Binaghi e al centro la Coppa Davis
Mario Conoci sindaco di Alghero col presidente della Fitp Angeòlo Binaghi e al centro la Coppa Davis

Il presidente della Fitp Angelo Binaghi: «Lorenzo Carboni è il Sinner di Alghero, mi toglierà il titolo di miglior giocatore sardo»

23 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Alghero Dopo il prologo milanese, inizia dalla Sardegna, ad Alghero, il "Trophy Tour", ovvero il giro della Coppa Davis, appena vinta dagli azzurri, che nei prossimi mesi toccherà tutte le regioni italiane, prima di terminare il viaggio a settembre a Bologna, in concomitanza con lo svolgimento del Group Stage della Davis 2024. Fino a martedì 27 dicembre la mitica insalatiera sarà esposta presso la Torre di Porta Terra: stamane (23 dicembre) si è svolta la cerimonia di presentazione, presente il sindaco Mario Conoci.

"Quarantasette anni dopo, ora ce la dobbiamo godere - ha detto il presidente della FITP, Angelo Binaghi -. Si tratta del frutto degli sforzi di un intero movimento. Perché è vero che abbiamo Sinner ma tutti ci riconoscono di aver creato un sistema che tutto il mondo ci invidia. Alghero è una delle tappe che abbiamo fatto lungo un cammino durato 47 anni". "Siete fortunati voi sardi - ha aggiunto Binaghi -, non c'è regione in Italia che abbia ospitato tante edizioni della Davis, sono otto. Nella prima facevo il raccattapalle. Ad Alghero giocammo contro il Lussemburgo nel 2007, temevamo Muller, ma sapevamo di essere favoriti. Poi vincemmo contro pronostico con la Francia. Poi voglio ricordare che in questo 2023 abbiamo vinto anche un argento mondiale con le ragazze».

«Mai come quest'anno l'Italia nelle competizioni a squadre è la

nazione più forte al mondo - ha sottolineato ancora il numero uno

della FITP -. Alghero ha avuto sempre una particolarità: qui avete

avuto sempre il tennis nel sangue, generazioni di dirigenti

straordinari, che hanno permesso grazie anche alla sensibilità

dell'amministrazione comunale di mettere il tennis al centro

dell'attività sportiva. Perciò, era una scelta doverosa, che deve

farci riflettere sul futuro: grazie anche a questa coppa il tennis

è diventato un fenomeno nazional popolare».

"Cambia la prospettiva, è il momento buono per investire nel

tennis e nel padel, lo dico agli amministratori e ai cittadini.

Noi siamo pronti. Lorenzo Carboni, 17enne di Alghero, tra i

migliori cinque under 18 nel ranking mondiale, è il Sinner

di Alghero: mi farà perdere il titolo di miglior giocatore sardo»,

ha concluso Binaghi.

Elezioni regionali 2024

Video

Verso il voto, Elly Schlein a Cagliari al mercato di San Benedetto: "Sanno di aver fatto un disastro e infatti hanno cambiato il candidato"

Le nostre iniziative