La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio

Il Cagliari perde 2-1 in casa contro il Torino

di Enrico Gaviano
Il Cagliari perde 2-1 in casa contro il Torino

Grandi emozioni alla Unipol Arena in ricordo del grande Gigi Riva

26 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Finisce  2-1 per il Toro dentro uno stadio che ribolle di emozioni sin dal momento in cui le squadre sono scese in campo. Le immagini di Gigi Riva, gli striscioni, le canzoni, il minuto di silenzio. Il Cagliari rischia di essere schiacciato dal peso della giornata celebrativa per il campione. In effetti il primo tempo è un autentico disastro visto che termina sul 2-0 per il granata. Nella ripresa con i cambi, il Cagliari si rimette in moto e prova a rimontare. Agguanta il 2-1.

Una fase di studio poi accelerata del Torino che passa in vantaggio al 23’ con Zapata. Il merito è tutto dell’ex Bellanova che scatta dalla sua metà campo sulla fascia destra, superando in tromba Azzi e poi Dossena prima di servire al centro un traversone su cui Zapata brucia Wieteska e insacca.

Il Cagliari replica al 27’ con Jankto che penetra in area di rigore e prova a servire al centro per Petagna ma il portiere granata è bravo a intercettare il suggerimento. Ma il Toro è in palla e ci riprova un minuti dopo: cross al centro di Tameze e colpo di testa di Sanabria che Scuffet riesce a respingere in tuffo.

Fiammata del Cagliari al35’: cross di Wieteska , colpo di testa di Jankto e salvataggio granata sulla linea con Milenkovic Savic battuto, Jankto ancora in evidenza subito dopo, servito da Petagna si fa ribattere un primo tiro e poi cadendo calcia ancora ma spedisce fuori.

Al 40’ Zapata ha la palla del 2-0 dopo essersi bevuto  Wieteska e Zappa, calcia a botta sicura ma Scuffet salva ancora miracolosamente. Subito dopo Scuffet salva sulla linea una deviazione verso la propria porta di Wieteska. Il Cagliari replica in contropiede: Petagna per Jankto che spara di destro ma il portiere granata respinge ancora.

A 30 secondi dalla fine del primo tempo il Toro raddoppia con una galoppata di Ricci che supera Wieteska e Zappa e poi calcia tutto solo infilando l’incolpevole Scuffet.

La ripresa inizia con gli inserimenti di  Viola e Pavoletti. Ci prova su calcio d’angolo al 52’ Zappa che gira di testa ma non inquadra lo specchio. La partita si accende, diventa una battaglia . Con il Cagliari che ci prova ancora con Prati , con Pavoletti e si espone a contropiede velenoso del Torino. Solo la bravura di Scuffet impedisce che il Toro prenda il largo.

Al 77’ il Cagliari accorcia le distanze con una magia di Viola che riceve palla dal fallo laterale e insacca con un gran sinistro a giro. Il cuore spinge il Cagliari alla ricerca del pareggio. Il Toro barcolla mentre i cross si moltiplicano. A 4’ della fine la palla buona capita a Pavoletti per due volte, ma prima il suo tiro viene respinto, poi nella seconda conclusione non inquadra la porta.

L’ultimo assalto vede protagonista ma squadra disperata, la palla arriva a Lapadula che sotto porta non riesce a deviarla in gol, spegnendo l’ultima speranza dei tifosi.

Cagliari (3-4-2-1): Scuffet; Wieteska, Dossena, Hatzidiakos (46’ Viola), Zappa, Makoumbou, Sulemana (11’ Prati), Azzi (71’ Augello); Nandez (71’ Lapadula), Jankto (46’  Pavoletti); Petagna. A disposizione: Radunovic, Aresti, Deiola, Augello, Pavoletti, Obert, Desogus, Di Pardo. All. Ranieri.

Torino (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Tameze, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova (87’ Vojvoda), Ricci (62’ Gineitis), Linetty, Lazaro; Vlasic; Sanabria (78’ Sazonov), Zapata (87’ Pellegri). A disposizione: Gemello, Zima, Nike, Mungu, Popa, Balcot, Ciammaglichella. All. Juric.

Arbitro: Colombo di Como.

Reti: 23’ Zapata, 48’ pt. Ricci, 77’ Viola.

Elezioni regionali 2024

Video

Verso il voto, Elly Schlein a Cagliari al mercato di San Benedetto: "Sanno di aver fatto un disastro e infatti hanno cambiato il candidato"

Le nostre iniziative