La Nuova Sardegna

Sport

Calcio

La Torres perde a Gubbio e rinvia la conquista del secondo posto matematico

di Antonello Palmas
La Torres perde a Gubbio e rinvia la conquista del secondo posto matematico

Serie C. I sassaresi cedono i tre punti in una gara equilibrata in cui rischiano pochissimo creando diverse occasioni, ma si distraggono al 61’ consentendo a Gabriele Bernardotto di sorprendere in contropiede l’intera difesa ospite

28 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari La Torres perde per 1-0 sul campo del Gubbio pagando una disattenzione al quarto d’ora della ripresa di una gara sostanzialmente equilibrata e rinvia la conquista matematica del secondo posto, anche perché la Carrararese ha battuto il Perugia.

La squadra sassarese (senza Daniele Giorico cervello del centrocampo, al suo posto Lora) ha avuto un buon avvio in cui ha fatto la partita andando al tiro (centrale) con Gigi Scotto e un tiro a giro di Eyob Zambataro, poi però gli umbri sono cresciuti sfruttando qualche falla nella zona mediana che ha consentito loro di mettere in affanno in qualche occasione la retroguardia isolana, in particolare con la velocità di Udoh e Bernardotto (suo un gran tiro che al 30’ passa non lontano dai pali della porta difesa da Andrea Zaccagno).

La Torres comunque, dopo aver perso per infortunio Giuseppe Mastinu (probabile stiramento dell’adduttore destro, al suo posto è entrato Stefano Cester) ha provato a proporsi ancora in avanti: Giacomo Zecca di testa al 38’ non indirizzare di testa nello specchio ma tenta una sponda sul secondo palo.

Nella ripresa dopo una decina di minuti  Alfonso Greco ha sostituito Filippo Lora e Alessandro Masala con Francesco Ruocco e Francesco Nunziatini, ma al 61’ è passato in vantaggio il Gubbio: palla persa al limite dell’area umbra dalla Torres, i padroni di casa ripartono velocissimi servendo Gabriele Bernardotto che prende d’infilata l’intera difesa, arriva avanti a Zaccagno e lo batte rasoterra.

I sassaresi hanno provato a riorganizzarsi con fatica, al 72’ su azione di corner Scotto di testa ha impegnato il portiere di casa. Dentro Matteo Liviero (ottimo impatto) per Zambataro e Adama Diakite per Manuel Fischnaller, la Torres ha preso decisamente l’iniziativa e creato qualche situazione pericolosa, in particolare all’85’ su angolo di Liviero, rischiando subito dopo su incursione di Di Massimo.

Turismo

L'assessore Franco Cuccureddu: la Sardegna vendiamola cara e diciamo grazie a chi spende 100 euro per una pizza

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative