La Nuova Sardegna

Sport

Serie A

Il Cagliari è come un diesel

di Enrico Gaviano
Il Cagliari è come un diesel

Sedici dei trenta punti in cassaforte sono arrivati dopo essere andati sotto. Per otto volte i rossoblù sono riusciti a rimontare gli avversari

08 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Cagliari La vittoria sull’Atalanta ha confermato una delle caratteristiche principali del Cagliari targato Claudio Ranieri. La specialità della casa, già emersa nel torneo di serie B, è quella di riuscire a rimettere in sesto partite compromesse da uno o più gol di vantaggio messi a segno dagli avversari la statistica relativa ai recuperi da situazioni di svantaggio rivela che in questo campionato ha conquistato ben 16 dei 30 punti sinora incasellati, cioè più della metà, partendo da posizioni di svantaggio. Come appunto accaduto domenica in rimonta dopo la rete iniziale di Scamacca.

In totale sono 8 le partite in cui il Cagliari ha saputo recuperare il punteggio, 4 vittorie e 4 pareggi, mostrando tanta grinta e carattere. A cominciare dalla prima di queste partite, quella ormai è entrata nella storia del calcio italiano e non solo in quella rossoblù.

Indimenticabile il clamoroso successo per 4-3 sul Frosinone del 29 ottobre, prima vittoria in campionato. Quel giorno il Cagliari si trovava sotto 3-0 a 20 minuti dalla fine, ma poi le reti di Oristanio e Makoumbou, e poi la doppietta di Pavoletti nei minuti di recupero regalarono, un successo straordinario alla squadra di Ranieri.

L’11 dicembre nuova rimonta incredibile, ancora alla Domus contro il Sassuolo. Gli ospiti erano in vantaggio per 1-0 sino al 90’. Nei minuti di recupero le reti di Lapadula e poi di Pavoletti, con una incredibile rovesciata, a confezionare una nuova grande impresa. Il 6 gennaio il Cagliari trova un punto importante nella calza della Befana grazie al pareggio sul campo del Lecce. I rossoblù recuperano lo svantaggio in terra salentina grazie a una bella rete di Oristanio nella ripresa.

Il 14 gennaio arriva il primo successo contro una grande del campionato, la rivelazione Bologna. A Cagliari i felsinei segnano nel primo tempo, ma Petagna pareggia ancora nella prima frazione e nella ripresa la vittoria arriva grazie a un autogol di Calafiori. Un successo pesante se si pensa che il Bologna è in zona Champions e che nel girone di ritorno ha perso solo un’altra volta, contro l’Inter.

Comunque la serie di rimonte rossoblù non si è fermata. Il 18 febbraio l’Udinese va in vantaggio nel primo tempo ma prima dello scadere Gaetano impedisce il cappaò in Friuli.

Una settimana dopo la bella partita contro il Napoli che nella ripresa riesce ad andare a segno con il travolgente Osimhen. Il Cagliari sembra sul punto di crollare ma al 96’ arriva il pareggio grazie a Luvumbo che sfrutta un lancio in area di Dossena e un errore clamoroso di Juan Jesus per infilare Meret.

La penultima rimonta è quella del giorno di Pasquetta quando a Cagliari arriva il Verona che va in gol nella prima frazione con Bonazzoli. I rossoblù riescono a raddrizzare la partita grazie a un tiro da fuori area di Sulemana nella ripresa. L’ultima rimonta è storia di domenica scorsa. Con festa finale alla Domus.

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative