La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Calcio

Un grande Cagliari pareggia 2-2 in casa dell’Inter

di Enrico Gaviano
Un grande Cagliari pareggia 2-2 in casa dell’Inter

Recuperato due volte lo svantaggio contro i quasi campioni d’Italia con Shomurodov e Viola

14 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Milano Un grande Cagliari pareggia in casa dei quasi campioni d’Italia dell’Inter. Un 2-2 ottenuto con il gioco, recuperando due volte lo svantaggio con Shomurodov e Viola. Un punto pesantissimo in chiave salvezza.

La cronaca.  Ranieri parte con uno schieramento rivoluzione. Fuori in extremis anche Oristanio per una tonsillite e assenti gli squalificati Nandez e Deiola, il tecnico sceglie un 3-5-2 , lasciando inizialmente in panchina Dossena e inserendo con il centrale Mina in difesa anche il ripescato Hatzidiakos e Pbert. Quintetto di centrocampo con gli esterni Di Pardoce Augello e i centrali Sulemana, Makoumbou e Jankto con Luvumbo e Shomurodov di punta.

L’Inter, in cui il cagliaritano Barella è il capitano, parte a sproni bàttuto. Al 5’ proprio Barella calcia da fuori area chiamando Scuffet a una bella deviazione su una conclusione velenosissima. All’11’ risponde il Cagliari con uno scatto di Luvumbo che punta verso l’area e spara un sinistro che finisce di poco al lato. Al 12’ il vantaggio nerazzurro di Thuram che entra a rimorchio su traversone di Sanchez e non lascia scampo a Scuffet.

C’è una reazione subito con Luvumbo che al 17’ riprova il tiro dopo una nuova fuga ma stavolta la conclusione è centrale, blocca Sommer. Lo stesso attaccante angolano del Cagliari prova il destro a pallonetto al 23’ ma la mira è leggermente impreciso. Ancora Cagliari al 26’ con verticalizzazione in area per Shomurodov che è ben messo al centro dell’area ma il suo sinistro è debole e Sommer controlla senza difficoltà.

Al 28’ segna Batella di testa ma in fuorigioco e Ranieri toglie Jankto e inserisce Prati centrale di centrocampo. Al 38’ Barella salva con una conclusione a botta sicura di Shomurodov.

La ripresa si apre con un gran tiro di Di Marco dalla distanza con una deviazione in angolo di Scuffet. Risposta al 46’ di Obert di destro, para a terra Sommer. Bene ancora Scuffet al 62’ quando riesce a rinviare in angolo una punizione potente di Calhanoglu.

Il Cagliari provvidamente pareggia al 65’ con un lancio in profondità su cui Luvumbo smista su Shomurodov che infila la porta con un gran destro. L’Inter reagisce con furore e subito Dimarco crossa per Sanchez che di testa sfiora il palo.

Cagliari sfortunato con un rigore concesso per un fallo di mano di Mina dopo un colpo di testa di Frattesi al 72’. Calhanoglu trasforma con un tiro angolatissimo . A quel punto Ranieri prova a rivoluzionare l’attacco: fuori Luvumbo e Shomurodov e dentro Viola e Lapadula, con loro anche Zappa al posto di Di Pardo.

Cambi che funzionano visto che all’82’ il Cagliari pareggia di nuovo con un super Viola che segna ancora una volta da subentrato, con un controllo perfetto in area e tiro che scavalca Sommer. Ancora Viola in evidenza subito dopo con un gran sinistro che sfiora il palo.

Al 95’ succede di tutto con un contropiede condotto da Lapadula e cross per Viola che di testa colpisce centrale, sprecando una grande occasione. Ma finisce 2-2, miracolo a San siro dei rossoblù.

INTER (3-5-2): Sommer; Bisseck, Acerbi, Bastoni (86’ Buchanan); Darmian (75’Dumfries), Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan (64’ Frattesi), Dimarco (75’ Carlos Augusto); Sanchez (75’ Arnautovic), Thuram, A disp. : Audero, Sensi, de Vrij, Cuadrado, Di Gennaro, Klaasen,  Asllani. All. S. Inzaghi.

CAGLIARI (3-5-2): Scuffet; Hatzidiakos (87’ Wieteska), Mina, Obert; Di Pardo (78’ Zappa), Sulemana, Makoumbou, Jankto (29’ Prati), Augello; Luvumbo (78’ Viola), Shomurodov (78’ Lapadula). A disp. Radunovic, Aresti, Dossena, Kingstone Mutandwa, Azzi, Gaetano. All. Ranieri.

ARBITRO: Fourneau di Roma.

RETI: 12’ Thuram, 65’ Shomurodov, 74’ Calhanoglu (rig). , 82’ Viola.

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative